Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

I BRISBANE BANDITS DI ALEX MAESTRI VINCONO MA NON BASTA: SONO FUORI DAI PLAYOFF

I Brisbane Bandits sono stati vicini a realizzare una clamorosa impresa: qualificarsi come squadra più giovane dell'intera Australian Baseball League ai playoff del campionato. Ma purtroppo il miracolo sportivo si è fermato ad un passo dalla realizzazione. La squadra di Alessandro Maestri doveva vincere l'ultima gara di Regular Season e sperare nei risultati favorevoli dagli altri campi ma che invece non sono stati tali e hanno reso inutile la vittoria contro gli Adelaide Bite per 7 a 6 da parte di Brisbane.

I Bandits sono fuori dai playoff, nonostante il terzo posto in classifica - 20 vittorie e 25 sconfitte - a pari merito con altre tre squadre, e lo sono per via della peggior percentuale negli scontri diretti con le compagini appaiate a loro in graduatoria. A qualificarsi infatti per la Post Season sono i Sidney Blue Sox e gli Adelaide Bite, la squadra sconfitta proprio da Brisbane nell'ultima giornata. Nell'altra semifinale, invece, si affronteranno la prima e la seconda del ranking, ovvero i Perth Heat e i Melbourne Aces. Chi vince in questo scontro è qualificato direttamente per la Finalissima, chi perde si scontrerà con la vincente dell'altra semifinale che si potrebbe ribattezzare delle "migliori terze in classifica".

Per il nostro Alex Maestri finisce quindi qui la sua avventura in terra australiana. E finisce in ogni modo alla grande come testimoniato dalle sue medie di primissimo livello: 4 vittorie e 4 sconfitte, 3.25 di ERA per 53 eliminazioni al piatto realizzate in 63.2 inning lanciati. Numeri che testimoniano ancora una volta tutte le sue grandi capacità.

                                                                                                     di Daniele Mattioli

Non è bastato ai Brisbane Bandits un Davdi Sutherland da due fuoricampo nell'ultima partita stagionale (SMP Images/ Ryan Schembri per ABL.com).

Informazioni aggiuntive