Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

GLI ASTROS ESPUGNANO LOS ANGELES ALL'UNDICESIMO INNING E PORTANO LE WORLD SERIES IN PARITÀ

Al termine di una partita a dir poco incredibile e caratterizzata da continui colpi di scena, soprattutto agli extra-inning, gli Houston Astros espugnano Los Angeles per 7-6 in gara 2 delle World Series e impattano la finale sull’1-1. Decisivo a fini del risultato il fuoricampo da 2 punti realizzato da Springer all’undicesima ripresa. Ora la serie si sposta in Texas con 3 partite che potrebbero sancire la vittoria del loro primo titolo per i texani, realizzando così la previsione del 2014 di Sport Illustrated.
 
L’avvio del match è di marchio texano con Bregman che, al terzo inning, contro Hill, partente avversario, spinge a casa il primo punto del match, siglato da Reddick, con un singolo. Il vantaggio degli Astros rimane tale fino al quinto inning, quando, con un homerun, Pederson pareggia il match ed interrompe la no-hit di Verlander, fino a quel momento quasi perfetto con una sola base ball concessa.

La parità dura meno del vantaggio texano, infatti, al sesto inning, arriva la seconda valida dei padroni di casa, il secondo fuoricampo di giornata, siglato dall’interbase Seager che mandando la pallina oltre le recinzione spinge a casa il compagno di squadra Taylor (base ball) per il momentaneo 3-1.

La risposta ospite arriva tra ottavo e nono inning, prima con il singolo di Correa che spinge a casa il solito Bregman (doppio) per il provvisorio 3-2, poi con il fuoricampo di Gonzalez che vale il pareggio. Con il punto texano dell’ottava ripresa si interrompe la striscia di 28 inning consecutivi senza subire punti del duo Morrow-Jensen (record di tutti i tempi).

Houston prova l’affondo al decimo inning, il nuovo pitcher dei Dodgers, Field, affronta in sequenza Altuve e Correa subendo da entrambi un fuoricampo che fissa il punteggio sul 3-5. Al cambio campo i padroni di casa non ci stanno e pareggiano il match con il fuoricampo di Puig ed il singolo di Hernandez che spinge a casa Forsythe per il 5 pari.

Il colpo del KO da parte di Houston arriva all’11esimo inning grazie al fuoricampo da 2 punti di Springer che rende inutile il successivo home run di Culberson nell’ultimo attacco a disposizione dei Dodgers. Gli Astros si impongono per 7 a 6 ed impattano così la serie.

di Mirco Monda


Nella foto, la gioia di Springer dopo aver colpito il fuoricampo decisivo (da MLB Official Twitter Page).

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive