Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

LA PREVIEW DI GARA 4 DELLE WORLD SERIES

Accorciando le distanze in gara tre i Mets si sono rimessi in carregiata, e questa notte sempre alle 01.00 ora italiane affronteranno gara quattro senza l'ansia di essere costretti a vincere. Gara quattro che si preannuncia alquanto incerta vedrà sul monte di lancio i lanciatori meno quotati delle rispettive franchigie, ma la voglia di sorprendere i rispettivi coach e iscrivere il loro nome ad un'impresa storica, potrebbe regalarci piacevoli sorprese.

Nello specifico parliamo di Steven Matz per la squadra della grande mela e Chris Young per la squadra ospite ovvero i Royals.

Matz 24 anni lanciatore rookie dei Mets, può vantare con la partita di domani la terza presenza in postseason nella quale detiene una no-decision e una sconfitta con 3.72 punti subiti di media in poco più di 9 inning, dopo aver ottenuto la fiducia di coach Collins grazie a un record di 4-0 con 2.27 di ERA in 35 inning lanciati in regular season.
Young al contrario è un veterano e dall'alto dei suoi 36 anni, siamo convinti manterrà fede alla volontà espressa in una recente intervista al nostro sito nella quale dichiarava di essere pronto ad aiutare la squadra in qualunque modo serva.

Autore di un record di 11-6 con 3.06 di ERA in 115 inning lanciati in stagione regolare, è riuscito a migliorare ulteriormente le sue cifre in questa postseason, nella quale ha giocato 11.2 inning  in due partite, ottenendo una vittoria e concedendo solo 2.32 punti di media alle squadre avversarie.

Su questi presupposti ci accingiamo ad un'interessante gara quattro sempre da New York, sempre dal CitiField.

di Antonello Pignataro

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive