Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

ALEX GORDON E' L'MVP DI GARA 3 DELLE WORLD SERIES

Kansas City vince 3-2 la partita più equilibrata delle World Series fin qui e si porta in vantaggio 2-1 nella serie. In una gara segnata da ottime difese il premio come MVP della serata va a colui che è riuscito a spezzare gli equilibri nel momento più delicato della partita, Alex Gordon.

Anche perchè l’esterno sinistro dei Royals è proprio l’uomo che non ti aspetti, quanto meno in questo periodo dove batte appena .091 di media in queste WS.
Ma la lunghissima palla mandata contro le recinzioni all’esterno centro ieri da Gordon è stata di vitale importanza per la vittoria finale.

Con quel doppio infatti Gordon non solo ha portato a casa Alcides Escobar per il 2 a 0 Royals, ma successivamente ha permesso allo stesso outfielder classe 1984 di raggiungere il piatto di casa base per il 3-0 grazie alla battuta di Eric Hosmer.

In più la sua battuta ha di fatto messo fine alla partita di Tim Hudson, rilevato sul monte da Bruce Bochy dopo appena 5.2 innings lanciati con 3 punti incassati su 4 valide concesse.

Gordon, che ha passato la sua intera carriera in Kansas sin dal suo esordio in MLB nel 2007, ha vissuto una stagione tutto sommato positiva.
Nelle 156 partite disputate quest’anno ha realizzato 150 valide (con 65 basi ball), di cui 34 doppi, e ben 19 home run. Ha chiuso la Regular Season con una .avg di 266 (sua terza media migliore di sempre), con una media di raggiungimenti base di 351 ed un totale di 243 basi guadagnate.

di Michele Acacia


Nella foto, Alex Gordon dei Royals (Peter G. Aiken-USA TODAY Sports da minorleagueball.com).


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive