Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

I TOP E I FLOP DI GARA 3 DELLE WORLD SERIES

Al termine di una partita dalle ricche emozioni, i St.Louis Cardinals vincono gara 3 per 5 a 4 e si portano in vantaggio nella serie. Ecco i top e i flop del match.

I TOP

Basi piene, zero out: No-Run. Peavy in difficoltà. Gli pesa il brutto avvio di gara...un bel macigno pesante. Nella parte bassa del quarto inning il lanciatore urlante sembra spacciato perchè trovarsi a basi cariche, con la casella out ancora vuota non è il massimo. Peavy tiene botta: 1-2-3-out e tiene i Cardinals ancora a portata di tiro. Inning sofferentemente esaltante. Urla pure di soddisfazione, Peavy, te lo meriti.

Daniel Nava: La faccia da bravo ragazzo. Un giocatore da bravo ragazzo. Si è sempre fatto il mazzo il Daniel e alla sua prima partita da titolare non delude. Senza timore si guadagna l' RBI del pareggio. i Red Sox frastornati dal brutto avvio, grazie al cinno Nava resuscitano e al sesto inning si portano sul 2-2. Singolo pesantissimo e bravo Nava. Due inning più tardi i Red Sox si trovano ancora sotto e Daniel porta a casa ancora un punto. Tiene vivi i Red Sox... Ottimissimo Nava.

Bogey Xander Bogaerts: Due valide e l' RBI del 4-4. Il suo sporco lavoro l'ha fatto.

Matt Holliday: Sue le valide che portano in vantaggio i Cardinals. Lui batte. Corre proprio male... ma lui smazza da Dio. Lui porta a casa i punti. A St.Louis non festeggiano Halloween ma St.Holliday.

Yadier Molina: Decisivo. concreto. Solita colonna portante di St.Louis. Nelle interviste post partita parla in inglese come io parlo il russo. Non si può sentire... e gradiremmo non sentirlo più nelle prossime partite. Please.

I FLOP

Pronti via. Quattro lanci da quattro valide: Peavy inizia l'incontro come un pivello. Primo inning per lui da dimenticare. L'esperienza non gli manca, quindi lascia tutti a bocca aperta per la serie di lanci fotocopia per i quali incassa quattro HIT con troppa facilità. Quattro lanci troppo lì, quattro inviti, quattro meline in mezzo al piatto.

L'uccellino Kamikaze: Non era un Cardellino. Non era rosso. Kamikaze si. Al terzo inning Matt Holliday batte alto e sembra un facile fly-out. Ellsbury sulla palla che avrebbe preso facile ma un tenero, piccolo, maledetto uccellino decide di suicidarsi deviando la palla. Caro uccellino... avresti potuto svolazzare ancora felice e sereno nella natura, invece di immolarti per aiutare i tuoi amici Cardinals. Avresti potuto ancora deliziarci coi tuoi romantici voli pindarici. Avresti potuto strapparci un "che tenero, che dolce" mentre facevi "cip-cip". Invece muori. Giusto cosi.

Saltalamacchia. Gli voglio bene, per carità, gli vogliamo tutti bene... però io volevo Varitek. Non aveva certamente medie da bomber il nostro "The-Captain-V-Tek" ma Jason Varitek almeno ci provava ed ogni tanto ci prendeva. Qualcuno metta subito un motivatore della mazza su Salty. Qualcuno lo scuota. Qualcuno lo svegli. E poi quel lancio in terza base verso Middle... Avrebbe dovuto già capirlo dall'ultima sconfitta che in terza base bisogna lanciare bene. Non si possono perdere le partite per delle pere cotte tirate da schifo in terza base. Suvvia. Varitek non avrebbe perso la testa nel nono inning.

Walkoff Interference: il famoso arbitro Jim Joyce che grazie al suo erroraccio tolse un sacrosanto perfect-game a Gallaraga (Detroit) proprio all'ultimo out... torna protagonista anche alle World Series. Decreta l'interferenza al nono inning... una decisione che spero non gli tolga il sonno come a seguito dell'errore sopra descritto. I tifosi Cardinals diranno a loro difesa che l'interferenza era sacrosanta. (boh). Middlebrooks sdraiato pancia a terra con i piedi sollevati quanto va ad ostacolare il corridore lanciato a casa? Rivedo cento volte il replay... sono quasi le sette del mattino e sono ancora qui che guardo il pezzo incriminato. Craig che sfrombola, Craig che si imbalza, Craig che vola, Craig che pare un attaccante di calcio che cerca il rigore.... Tutto ciò mi fa pensare... BASTA con le polemiche. Siamo gente di BASEBALL noi. Siamo la razza superiore. Non siamo la gente del calcio. Basta così. I Red Sox hanno perso perchè hanno tirato una mela marcia in terza base. I Red Sox hanno perso e punto. Questo è il bello del Baseball. Basta polemiche. Basta Replay. Oggi ci sfotteremo al bar, col sorriso... e mentre mi scapperà un "ma-va-lààà..." qualcuno dei Cardinals mi dovrà pagare un caffè.

di Roberto Mantovani


Nella foto, gli arbitri in conferenza stampa. Giusta o sbagliata la loro chiamata? (@LorenzoBellocchio/Grandeslam.net).


Commenti   

0 #1 Antonio 2013-11-04 06:53
1) I Cardinals non sono i cardellini, ma i cardinali.

2) Gara 3 non si è chiusa con un'interferenza , ma con un'ostruzione. Usiamo i termini corretti.
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive