Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

L'OPINIONE DEL NOSTRO LIVINSTON SANTANIELLO ''ORA MI ASPETTO L'ORGOGLIO TIGERS, MA I GIANTS HANNO IN MANO IL TITOLO''

Il baseball è uno sport di continiutà, più partite giochi e più prendi il ritmo e per i Tigers questa pausa obbligata è stata fatale. E' stato sì bello fare lo sweep ai New York Yankees, ma visto l'andamento delle World Series era meglio se arrivavano a gara 7.
Dell'altra parte troviamo una squadra carismatica, unita e in splendida forma fisica ma sopratutto mentale, basta pensare al recupero che i Giants hanno fatto per vincere il titolo della National League.

Sinceramente pensavo che gara 1 andasse quasi di diritto ai Tigers, il partente (fenomeno) Verlander aveva le carte in regola per tenere a 0 senza grossi problemi le mazze dei Giants, peccato che si è trovato ad affrontare un animale, più specificamente un panda, Kung Fu Panda Sandoval, devastante 4 su 4 con tre homer consecutivi e il resto è storia!
Da parte sua Zito ha fatto un buon lavoro tenendo a bada le mazze di Detroit, da notare l'ottimo rilievo Lincecum (5 strikeout su 7 battitori) e cosi gara 1 è andata!

Per la seconda partita delle World Series ti aspetti una reazione di Cabrera e compagni, poi guardando i numeri scopri che Fister il partente di Detroit in due uscite nella Post Season non ha nessuna decisione ma ha una media PGL di 1.35, mentre San Francisco schiera partente Bumgarner, anche lui con due uscite uscite nei playoff ma con ben 11.25 di PGL.

Finisce come non te lo aspetti, con un duello di lanciatori, Bumgarner fa una prestazione superba subendo 2 valide in 7 inning e mette a segno 8 strikeout, mentre Fister subisce 4 valide e un punto in 6 riprese (un applauso va al lanciatore di Detroit che nonostante abbia preso una linea in testa da Blanco nel secondo inning, ha finito la sua gara molto più tardi).

I Giants sono stati un po aiutati dalle 3 basi su ball date fra il settimo e l'ottavo inning, ma il line up di San Francisco ha messo in pratica la cosa più importante che c'è nel baseball, la routine. Con basi piene e infiled dietro senza out Crawford batte una palla buona per il doppio gioco ma utile per far entrare il punto dell'1 a 0. Mentre Pence fa il suo lavoro mettendo in campo una lunga volata a basi piene e 1 out nella ripresa successiva.

I Giants approdono a Detroit con un bel vantaggio di 2 gare, ma bisogna fare attenzione ai Tigers perchè queste due partite possono essere considerate di rodaggio, giusto per riprendere il ritmo.

Il mio pronostico è gara 3 ai Tigers, 4 ai Giants, gara 5 ai Tigers che così tengono viva la serie. Si ritorna poi a San Francisco per concludere in gara sei con la vittoria dei Giants!

di Livinston Santaniello

Nella foto, Bumgarner si riscalda prima di gara due (Ezra Shaw/Getty Images da Espn.com).


Diventa Fan del sito Grandeslam.net su Facebook e Twitter!!

css css

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive