Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

WORLD SERIES GARA DUE: MAESTOSO BUMGARNER E SAN FRANCISCO VOLA SUL 2 A 0 NELLA SERIE

I San Francisco Giants non si fermano più. La squadra della California ha infatti messo a segno la quinta vittoria consecutiva della propria Post Season e soprattutto ha centrato il secondo successo in altrettante gare alle World Series 2012, difendendo ottimamente il fattore campo e volando a Detroit in vantaggio per 2 a 0 nella serie.  

Tra i protagonisti della vittoria, spicca soprattutto Madison Bumgarner, autore di una prova maestosa sul monte di lancio dove ha subito la miseria di due valide nelle sette riprese tirate, realizzando anche otto eliminazioni al piatto. Il pitcher dei Giants ha vinto ai punti la sfida contro il rivale Doug Fister, il quale non ha sfigurato in questa gara due, ma non è stato per nulla aiutato dal proprio attacco, risultato per la seconda volta consecutiva in ritardo di condizione, soprattutto mentale.

L’unico momento in cui i Detroit Tigers hanno infatti messo pressione a Bumgarner è stato nel corso della seconda ripresa, quando Prince Fielder è stato colpito e ha raggiunto di conseguenza la prima base. Il doppio a sinistra di Delmon Young, poi, sarebbe valso il vantaggio ospite ma la splendida combinazione Blanco-Scutaro-Posey eliminava il corridore, rendendo vana la battuta del compagno. Dopo questa azione di gioco, i Tigers non riusciranno più a raggiungere la terza base nel corso della partita.

Dall’altra parte, invece, San Francisco ha creato molto di più degli avversari, concretizzando solamente nel finale di gara, dopo aver sprecato una ghiotta occasione di basi piene nella seconda ripresa.

E’ infatti il settimo inning il momento in cui i Giants passano a condurre.  Fister subisce la valida di Hunter Pence, prima di essere sostituto da Smyly. Il neo entrato lanciatore tira quattro balls a Belt, mentre il bunt valido di Blanco sul pitcher riempie le basi. La battuta in doppio gioco di Crawford basta per far sbloccare il risultato e far esplodere di gioia l’AT&T Park. San Francisco passa a condurre 1 a 0.

I padroni di casa non si fermano qui e nella ripresa successiva incrementano il proprio bottino, realizzando il 2 a 0 grazie alla volata di sacrificio di Pence, dopo che Smyly e Dotel avevano riempito le basi. E’ l’ultima emozione della gara. I San Francisco Giants vincono meritatamente e sono ora a due partite dal vincere le World Series 2012.

di Daniele Mattioli

Nella foto, Madison Bumgarner realizzza una delle sue otto eliminazioni al piatto della gara (Doug Pensinger/Getty Images da Espn.com).


Diventa Fan del sito Grandeslam.net su Facebook e Twitter!!

css css

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive