Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

IL SITO GRANDESLAM.NET INTERVISTA MATT HOLLIDAY, NICK PUNTO, EDWIN JACKSON E MIKE ADAMS AL TERMINE DI GARA UNO DELLE WORLD SERIES

Dopo due partite a corto di punti, gara tre delle World Series 2011 tra St.Louis e Texas è stata finalmente una partita dall'alto tasso di segnature e sorpattutto di fuoricampo con sei home run colpiti nella partita. Tre di questi sono stati battuti da Albert Pujols, Migliore in campo della sfida e trascinatore dei Cardinals nella vittoria per 16 a 7. Di lui, della gara di oggi, di quella di domani e del nostro Alex Liddi hanno parlato al sito Grandeslam.net Matt Holliday, Edwin Jackson, Nick Punto e Mike Adams.

MATT HOLLIDAY
(esterno St.Louis Cardinals): "Quanto può essere importante questa vittoria in vista delle prossime partite? Credo sia un importante iniezione di fiducia per tutta la squadra dopo la sconfitta avvenuta in gara due al nono inning. Noi siamo andati in campo con l'obiettivo di fare il meglio possibile e ci siamo riusciti alla grande.
Che cosa ho pensato quando ho lanciato a casa ed eliminato Napoli nel quarto inning? Ero in posizione corretta con il corpo e mi ero preperato alla perfezione per il lancio. Ci ho provato e mi è andata bene anche perchè Mike (Napoli NDI) non è un gran velocista e quindi mi ha sicuramente avantaggiato".
Un commento sulla prestazione di Albert Pujols? E' stato fantastico, dimostrando ancora una volta di essere tra i top del campionato. Una cosa però. E' stato un pò noioso sentire dalla mia postazione all'esterno sinistra tutti i dati statistici e i record firmati dal Albert oggi provenienti dal settore della stampa che è proprio sopra di me. A un certo punto volevo andarmene dal campo (se la ride di gusto NDI). Scherzi a parte, sono contento per lui e per la squadra che ha giocato davvero bene".

NICK PUNTO (interno St.Louis Cardinals): "Che sensazioni provo dopo questa nostra vittoria? I miei compagni sono stati bravi a rifarsi dopo la sconfitta maturata in gara due davanti al nostro pubblico e per farlo hanno giocato davvero bene, dal primo all'ultimo, soprattutto in attacco. Era importante vincere questa gara per riprendere il fattore campo e domani abbiamo il compito di ritornare in campo e fare altrettanto bene, anche se giochiamo contro una squadra forte e capace come Texas.
Cosa mi ha detto il Manager La Russa per il bunt non riuscito in gara due? Niente di particolare, sono cose che possono accadare e purtroppo è successa a me.
Un commento sull'esordio di Alex Liddi in Major League? Credo sia stato qualcosa di unico e di davvero importante per il baseball italiano. Lui possiede un talento speciale e credo che tutta l'Italia debba essere fiera di quanto stia facendo e di come si stia comportando. Sono davvero contento per lui, è un ragazzo fantastico con il quale ho anche giocato, e mi auguro che ottenga il massimo nella sua carriera".

EDWIN JACKSON (lanciatore St.Louis Cardinals): "Un commento sulla nostra partita? Beh credo sia andato tutto bene, grazie anche ad un attacco che è stato veramente molto bravo ad ogni azione di gioco. Sono davvero felice per Albert, che ha vissuto una nuova serata meravigliosa ed ha mostrato il perchè è uno dei giocatori più forti dell'intera Lega.
Se sono carico per la partita che dovrò lanciare domani sera in gara quattro da partente? Senza ombra di dubbio di sì, soprattutto dopo la vittoria di oggi. Abbiamo le capacità per ripeterci e spero di dare un bel contributo alla squadra così come stanno facendo tutti".

MIKE ADAMS (lanciatore Texas Rangers): "Cosa non è andato oggi nella nostra partita? Beh, devo dire che abbiamo trovato dei Cardinals davvero in palla e in ottima condizione special modo in attacco dove ci hanno colpito sempre male. Tanto di cappello a loro e ad un Albert Pujols che ha testimoniato ancora una volta di essere tra i migliori della Lega. Dobbiamo ricaricarci subito, lasciando alle spalle questa partita, anche perchè una vittoria domani rimetterebe le cose in parità. Siamo in grado di farlo e dobbiamo provarci in ogni modo."

da Arlington (Texas, USA), l'inviato Daniele Mattioli

Nella foto, Matt Holliday risponde alle domande di giornalisti all'interno della Clubhouse dei St.Louis Cardinals al termine di gara tre delle World Series 2011 (Daniele Mattioli per Grandeslam.net).

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive