Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

IL COMMENTO DEI GIOCATORI DEI SAN FRANCISCO GIANTS, CAMPIONI DEL MONDO

È il sogno di ogni lanciatore chiudere una partita realizzando uno strike out. Figurarsi se quello strike out può valere una vittoria alle World Series, e addirittura il titolo di Campione del Mondo. Per Brian Wilson quel sogno è diventato realtà, quando ha eliminato al piatto Nelson Cruz dando vittoria e trofeo ai suoi San Francisco Giants. "Sono andato sul monte per chiudere la gara nell'ultima ripresa, e ho sempre pensato a tirare in mezzo al piatto. Devo dire che mi è andata molto bene" ha dichiarato nel dopo gara il pitcher dei Giants. Un rilievo perfetto quello del closer della squadra californiana che sottolinea come "il segreto di questo team, nonostante ci siano tanti giocatori dalle forti qualità e provenienti da paesi differenti, è quello di avere una parola comune che ci guida ogni partita. Questa parola è il baseball e di cercare di giocarlo il più uniti possibile come una squadra e dopo una stagione culminata con questi risultati posso dire che ci siamo riusciti alla grande".

L'eroe delle World Series è stato però Edgar Renteria, autore del fuoricampo della vittoria nell'ultima partita e sempre pronto a portare a casa i compagni con valide al momento giusto. L'ex interbase dei St. Louis Cardinals, vincitore poi del premio di MVP delle finali, ha detto: "È stata un'annata dura la mia, soprattutto perchè dovevo ritrovare fiducia nelle mie capacità dopo qualche passo falso degli ultimi anni e anche per via di alcuni infortuni che hanno condizionato il mio utilizzo in stagiome. Dopo tanto lavoro credo che non ci sia niente di più bello che ricevere un premio di questo genere ed essere risultato decisivo per la mia squadra nella vittoria finale".

L'ultima battuta spetta a Tim Lincecum, lanciatore vincente in gara uno e nella sfida che ha sancito la vittoria delle World Series, la quinta partita. La stella di San Francisco commenta la sfida: "È stato un continuo crescere di adrenalina dal primo all'ultimo out, anche se dopo l'emozione iniziale mi sono calmato con il passare degli out. E' una vittoria di una grande squadra, che ha dimostrato di sapere fare grandi cose. Renteria? Ha passato tanto tempo fuori dal campo per via di problemi fisici, ma una volta ritornato nessuno è stato in grado di fermarlo e ora è lì con il premio di MVP in mano. E' anche merito suo se siamo i nuovi Campioni del Mondo".

da Arlington (Texas, Usa), Daniele Mattioli


Nella foto, Lincecum risponde alle domande dei presenti nel dopo gara (Daniele Mattioli - Grandeslam.net).



Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive