Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

IL COMMENTO DEI PROTAGONISTI DOPO GARA QUATTRO

Nella vita c'è sempre una prima volta per ogni cosa. Il primo bacio, il primo giorno di scuola e la prima guida della macchina. Per lui, Maddison Bumgarner, è stata la prima volta alle World Series. E difficilmente se la scorderà: otto inning senza subite punti e tutti in pieno controllo del lineup dei Rangers, sconfitti 4 a 0 in gara quattro delle World Series e ora sotto tre gare a uno nella serie.

"Cosa ho fatto per restare così calmo e lanciare bene?" si chiede il lanciatore dei San Francisco Giants "beh, mi sono preso il tempo necessario consapevole di quello che potevo dare in ogni situazione. Mi ha aiutato molto lo stare sempre rilassato. E' una vittoria fondamentale la nostra".

Successo ottenuto grazie a tutta la squadra ma in particolare, oltre al lanciatore, di tre giocatori Buster Posey, autore del fuoricampo del 4 a 0, Andres Torres, il più costante nel box di battuta, e Aubrey Huff, autore dell'homer da due punti che ha aperto la gara. Proprio il prima base dei Giants chiude il giro di commenti affermando che "sará sicuramente una nottata a sogni tranquilli per la vittoria ottenuta e speriamo di fare il bis anche domani".

I tifosi di San Francisco lo sperano, quelli di Texas un pó meno.  

da Arlington (Texas, USA), Daniele Mattioli


Nella foto, Bumgarner parla con Posey (a sinistra) durante la gara (da ESPN.com).


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive