Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

YAMADA È SCATENATO: IL GIAPPONE BATTE IN RIMONTA CUBA E VEDE LE SEMIFINALI

Un grande prestazione nel box di battuta di Tetsuo Yamada, autore di ben 2 fuoricampo e un doppio, ha trascinato il Giappone al successo su Cuba per 8-5 nella seconda partita della seconda fase del World Baseball Classic in corso di svolgimento a Tokyo. Con questo risultato la compagine nipponica vede da vicino il traguardo delle semifinali, mentre quella caraibica deve cercare di battere il Regno dei Paesi Bassi e aspettare poi il risultato dagli altri campi.

Nel secondo scontro tra le 2 nazionali dopo la vittoria del Giappone nel primo turno, è Cuba a partire subito forte a portarsi sul risultato di 4-2 dopo 2 riprese di gioco.

Yamada manda subito avanti i suoi con un fuoricampo da un punto al primo inning ma, nella ripresa successiva, Gracial ribalta il risultato con un home run da 2 punti. La sfida regala continue emozioni. Tsutsgoh infatti riporta in parità il risultato al terzo con un singolo ma la valida di Mesa permette a Cuba di andare sul 4-2 al quarto inning.
Il Giappone non ci sta e, spinto dall'entusiasmo di tutto lo stadio, pareggia nuovamente il risultato al quinto grazie alla rimbalzante di Aoki e alla valida di uno scatenato Tsutsugoh. 

Sul punteggio di 4-4, Cuba ritorna in vantaggio al sesto inning con il singolo di Alarcon. Al cambio campo, però, la squadra nipponica impatta nuovamente il risultato con la valida di Kobayashi.

La contesa si decide così all'ottava ripresa. Il Giappone segna infatti 3 volte, grazie anche al fuoricampo da 2 punti di Yamada e vede così a un passo l'accesso alle semifinali del torneo.

di Daniele Mattioli






Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive