Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

GIORNATA NO PER ISRAELE: IL REGNO DEI PAESI BASSI SI IMPONE 12-2

Dopo la sconfitta rimediata nella prima fase del World Baseball Classic, il Regno dei Paesi Bassi si ottiene la rivincita e costringe Israele alla prima sconfitta del torneo. A Tokyo, infatti, gli Orange si impongono con un netto 12-2 all’ottavo inning, grazie soprattutto ai 10 punti segnati tra la seconda e la quarta ripresa.

Nel secondo attacco, infatti, Decaster batte un singolo al centro e spinge a casa 2 punti contro il partente Baker. Nell’inning seguente, il Regno dei Paesi Bassi prende il largo. Balentien colpisce una valida da 2 punti contro il rilievo Bleich. Gregorius e Zarraga realizzano invece 2 doppi per il momentaneo 6-0.

Israele riesce a toccare il partente avversario Jurriens ma non sfrutta le occasioni create. I Paesi Bassi possono quindi ipotecare il risultato al quarto inning quando il singolo di Balentien e il fuoricampo da 3 punti di Gregorius valgono il 10-0.

La partita di fatto finisce qui. Gli uomini di Weinstein riescono a segnare 2 punti, grazie anche al fuoricampo di Freeman, ma gli Orange chiudono anzitempo la sfida all’ottavo inning realizzando le segnature del definitivo 12-2.

di Daniele Mattioli

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive