Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

GLI USA BATTONO IN SCIOLTEZZA IL CANADA E PASSANO IL TURNO

A Miami, l'incontro tra Stati Uniti e Canada finisce con il netto punteggio di 8 a 0 a favore dei padroni di casa che così si qualificano per la seconda fase del World Baseball Classic. Aggressivi fin dal primo momento gli americani hanno dapprima accumulato un buon vantaggio e, in seguito,  amministrato il lavoro fatto per il resto della partita.

Disastrosa l’apertura dell’incontro per il Canada. Il lanciatore partente Ryan Dempster è decisamente in giornata no. Affronta i primi 6 uomini del line up statunitense concedendo 3 basi su ball, 2 valide, di cui un doppio e 3 punti. Rilevato da Andrew Albers la situazione non migliora: 4 valide concesse, di cui un fuoricampo a Nolan Arenado e un doppio per un totale di 4 punti per gli Stati Uniti.

Gli americani mettono, così, subito al sicuro il loro vantaggio e bloccano gli avversari con l’ottimo lavoro del loro lanciatore partente, Danny Duffy, che lascia ai canadesi solo due occasioni per arrivare in prima su valida mentre, nel frattempo, distribuisce 7 strike out nei 4 inning lanciati.

Al settimo inning gli Stati Uniti convalidano la loro supremazia con un solo homer di Buster Posey.

A fine partita saranno 11 le valide segnate dagli Stati Uniti contro le 4 e i 2 errori del Canada.

Gli Stati Uniti passano alla fase successiva inseriti, con le presenze già sicure di Repubblica Dominicana e Porto Rico, nel girone F. Destinazione quindi San Diego per giocarsi, tra il 14 e il 19 marzo, l’ammissione alle semifinali.

di Cristina Pivirotto



Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive