Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

CLAMOROSO A GUADALAJARA: IL PORTO RICO RIFILA LA MANIFESTA AL VENEZUELA

Doveva essere una delle partite più belle della prima fase del World Baseball Classic e, invece, si è rivelata essere un solo monologo per i vice-campioni in carica. Allo stadio Carro de Jalisco, il Porto Rico ha infatti superato il Venezuela con un rotondo risultato di 11-0 al settimo inning, grazie ai fuoricampo messi a segno da Molina, Correa e Rivera.

Dopo un inizio equilibrato, Beltra e compagni hanno infatti creato il solco tra le sesta e la settima ripresa contro i rilievi avversari, segnando i 9 punti che hanno chiuso anzitempo la contesa.

Come da programma, sul monte di lancio si affrontano King Felix Hernandez per i sudamericani e Seth Lugo per i caraibici. Dopo 2 riprese dominate dai pitcher, il Porto Rico sblocca il risultato al terzo inning.

Eddie Rosario batte infatti un triplo a destra e segna sulla successiva volata di sacrificio di T.J. Rivera. Fuentes tiene vivo l'attacco con una valida e, dopo lo strike out subito da Pagan, anche Lindor va in prima con 4 ball. Il successivo errore difensivo di Prado riempie tutti i cuscini. Hernandez concede la nuova base a Beltran per il punto obbligato del 2-0. L'ingresso in campo di Gregory Infante evita guai peggiori al Venezuela. Il neo-entrato, infatti, fa battere sugli esterni Molina per l'out che chiude la ripresa.

Dopo aver colpito la prima valida dell'incontro con Miguel Cabrera al quarto, il Venezuela ha la ghiotta occasione per riaprire il match al sesto inning quando, con un eliminato e il rilievo Giovanni Soto a lanciare, batte un singolo con Inciarte e ottiene la base ball con Altuve. Prado sposta ambedue i compagni con una battuta in diamante e Porto Rico obbliga tutti i cuscini con 4 ball a Cabrera. Gonzalez viene però messo strike out.

Dopo aver mancato la ghiotta occasione, il Venezuela crolla nelle successiva 2 riprese. Sul monte di lancio sudamericano sale Chacin che si presenta subendo subito 2 fuoricampo. Il primo è un solo homer di Correa, il secondo è invece un fuoricampo da 2 punti di Molina, dopo che Beltran aveva ottenuto il passaggio gratuito in prima.

Avanti 5-0 dopo 6 inning, Porto Rico dilaga e chiude la pratica nella ripresa seguente. Chacin non è in giornata e subisce la valida di Beltran per il 6-0. Lo staff tecnico del Venezuela cerca di correre ai ripari e inserisce Deolis Guerra ma il risultato non cambia. Il nuovo rilievo incassa il singolo di Baez per il 7-0 e il doppio da 2 punti di Eddie Rosario. Sul 9-0, Rivera manda poi in orbita la palla per il fuoricampo dell'11-0 che chiude la contesa.

Per il Venezuela, partito con i favori del pronostico, arriva subito l'ultima chiamata nella serata di sabato italiana (ore 21) nella quale affronterà l'Italia. Per Porto Rico, invece, la sfida sarà contro il Messico.

di Daniele Mattioli

Nella foto, la gioia di Puerto Rico per la manifesta rifiliata al Venezuela (da WBC Official Twitter Page).


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive