Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

LA COLOMBIA SFIORA L'IMPRESA MA GLI USA SI IMPONGONO AL DECIMO INNING

Sono necessari 10 inning ai padroni di casa degli USA per avere ragione della Colombia nella prima partita del World Baseball Classic disputata a Miami. Gli americani vanno infatti sotto per 2-0, trovano il modo di impattare poi il risultato e conquistano la vittoria alla prima ripresa supplementare, grazie al walkoff single di Adam Jones.

I colombiani si affidano al partente Josè Quintana, mancino, in forza ai Chicago White Sox. Dall’altra parte gli statunitensi rispondono con Chris Archer, ventinovenne lanciatore destro dei Tampa Bay Rays.

Velocissimi i primi quattro inning con tre giocatori passati nel box per ciascuna squadra. Si deve arrivare alla quinta ripresa per classificare le prime valide, battute dalla Colombia. Mychal Givens, il rilievo di Archer, esordisce con due strike out. Poi Jesus Valdez riesce a piazzare un doppio sull’esterno sinistro, imitato dai due compagni che lo seguono nel line up, Adrian Sanchez e Mauricio Ramos. Il loro raid procura alla Colombia 2 punti e un cambio di lanciatore. Luke Gregerson sostituisce Givens, ma rimane sul monte di lancio solo un inning, prima di lasciare il posto a Sam Dyson.

Quintana lavora sempre meglio, mentre la partita procede e conclude il suo compito per raggiunto limite di lanci concessi. Scende  dal monte di lancio dopo i primi due out del sesto inning, per lasciare il posto a William Cuevas. Il rilievo paga subito la pena per non conoscere, ancora, gli avversari e concede prima un singolo a Kinsler e poi un doppio a Jones, con il quale gli americano pareggiano il conto dei punti in tabellone.

All’ottavo inning, in situazione di prima e terza occupate, Polo salva la sua squadra  con una presa al volo tipica del suo repertorio, su battuta profonda di Arenado. Cuevas scende dal monte di lancio, dopo aver fatto faticare non poco l’attacco americano con i suoi cutter e gli slider.
Nello stesso inning la  situazione di prima e terza occupate si ripete per il rilievo americano Neshek che, con il suo particolare modo di lanciare, riesce a fermare l’attacco colombiano.

Finisce il nono inning, con le squadre in parità e si passa al primo extra inning.

La Colombia non riesce a concretizzare il vantaggio di aver ricevuto una base su ball e si lascia liquidare dalla difesa americana.
Moscoso, ultimo lanciatore dei colombiani, commette il grave errore di concedere due basi su ball consecutive a Yelich e Crawford e, poi, la valida di Jones fa entrare il sospirato terzo punto, che regala la vittoria agli Stati Uniti.

di Cristina Pivirotto


Nella foto, il gavettone a Jones, autore della valida della vittoria (da WBC Official Twitter Page).

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive