Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

A CUBA BASTA UNA RIPRESA PER AVERE LA MEGLIO DELLA CINA

Dopo la sconfitta subita nel big-match inaugurale del gruppo B contro il Giappone, è subito arrivato il pronto riscatto per Cuba che ha superato per 6-0 la Cina, all'esordio del torneo.

A Ezequiel Cespedes e compagni è bastata praticamente una ripresa, la quarta, per ipotecare, di fatto, la sfida. I caraibici hanno infatti colpito 4 valide contro il rilievo Kuo, tra cui un triplo da 2 punti di Santos e un doppio con Ayala portandosi sul 4-0. Tra il sesto e il settimo inning, Cuba ha allungato ulteriormente nel punteggio, realizzando altre 2 segnature per il definitivo 6-0.

Per Cuba, che ha colpito 14 valide e commesso un solo errore, grande prova del pitcher partente Banos che in 5 inning sul monte ha subito solo una valida (l'unica della partita per gli asiatici), per mano dell'esterno centro Yang.

di Daniele Mattioli


Nella foto, Yoelikis Cespedes in battuta per Cuba (da WBC Twitter Page).

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive