Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

NELLE PROSSIME 13 PARTITE SI DECIDE LA STAGIONE DEI SEATTLE MARINERS

Mentre da una parte la Seattle del football americano piange la sconfitta a sorpresa patita dai Seahawks domenica sera contro i Los Angeles Rams nella seconda giornata di campionato e si interroga sull'inedita scarsa vena offensiva (12 punti in due partite per un record di una vittoria e una partita persa) della squadra, quella del baseball sogna invece di poter finalmente riscrivere la storia.

A 13 partite dalla fine della stagione regolare i Mariners sono infatti distanti solo 2 partite dai Toronto Blue Jays che, al momento, occupano il secondo posto nella Wild Card dell’American League, ovvero l’ultimo utile per prender parte alla post-season. Proprio tra qualche ora gli uomini del manager Servais scenderanno in campo davanti al pubblico amico del Safeco Field per affrontare la compagine canadese in una serie di 3 gare che potrebbe dunque essere fondamentale per riuscire ad accedere a quei play-off che in casa Seattle mancano dal lontano 2001.

La stagione fin qui vissuta dei Mariners si può definire più che positiva. Dopo aver infatti cambiato sia il general manager che il manager, con gli arrivi di Jerry Dipoto e Scott Servais, la squadra dell’Emerald City è riuscita infatti a superare diverse avversità nel corso della stagione, come ad esempio i molteplici problemi fisici che hanno colpito la rotazione dei lanciatori partenti. Dopo un periodo di crisi nera che sembrava precludere ogni possibile sogno di gloria, Seattle ha messo a segno un’importante striscia vincente di 8 partite, risultata cruciale per la lotta per i playoff.

In queste 8 vittorie, infatti, Seatte ha viaggiato con una media battuta di .290 e colpito ben 16 fuoricampo, contro quella di .204 degli avversari, capaci di mandare al di là delle recinzioni solo 3 fuoricampo. Grande merito va dato, oltre alle mazze bollenti della triade composta da Cano, Cruz e Seager, e ai ritrovati Aoki, Smith e Zunino, anche a un monte di lancio che ha subito solo una media di 1.50 punti guadagnati in questo lasso di tempo.

La striscia vincente, iniziata il 7 settembre contro i Texas Rangers, probabili vincitori dell’American League West, si è interrotta venerdì 16 con la prima di 2 sconfitte maturate contro gli Houston Astros, altra squadra in lotta per una delle 2 Wild Card. Il ritorno al successo di ieri notte nella terza partita tra le 2 squadre, può rappresentare il primo step del rush finale che potrebbe valere i tanti ricercati playoff. A partire da questa notte e dalla sfida da ''dentro o fuori'' contro i Blue Jays.

di Daniele Mattioli


Nella foto, Robinson Cano e Kyle Seager festeggiano (AP Photo - Elaine Thompson da WTOP.com).



Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive