Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

LE ULTIME DA SEATTLE: E' LOTTA APERTA PER UN POSTO IN ROTAZIONE E ALL'INTERBASE. LA TRASFORMAZIONE DI MONTERO, RITORNA GUTI

In attesa della finale per il Super Bowl NFL dei Seahawks, intenzionati a confermarsi sul tetto del mondo dopo la vittoria dello scorso anno, a Seattle ben 25.290 tifosi hanno raggiunto il Safeco Field in occasione del FanFest, tradizionale appuntamento che vede l'incontro tra i sostenitori e alcuni giocatori della squadra e la possibilità di svolgere diverse attività di svago all'interno dello stadio.

In occasione dell'evento, hanno preso la parola anche il manager Lylod McClendon e il general manager Jack Zduriencik. Ecco alcuni dei temi più importanti che hanno trattato.

- J.A. Happ nella rotazione...
"Noi non l'abbiamo acquistato per farlo partire dal bullpen. Lui farà parte della nostra rotazione''. Dopo tanto parlare, l'head coach McClendon ha voluto mettere le cose ben in chiaro riguardo la figura dell'ex pitcher dei Philadelphia Phillies, prelevato qualche settimana fa dai Toronto Blue Jays in uno scambio che ha visto invece Micheal Saunders raggiungere il Canada. Happ sarà quindi il numero 3 della rotazione, dietro a sua maestà Felix Hernandez e a Isashi Iwakuma. Al 4° spot invece ci sarà James Paxton, uno dei diversi super prospetti dei Mariners che già molto bene ha fatto nel 2014.

...e rimane un posto disponibile
Chi si aggiudcherà l'ultimo spot rimasto libero? Sarà probabilmente una lotta due tra Tajauan Walker e Roenis Elias, che avranno modo di mettere in mostra le proprie qualità durante lo spring training, con il picher cubano che parte leggermente favorito. Sullo sfondo resta il terzo candidato, Erasmo Ramirez, che male ha fatto quando chiamato in causa in Major League lo scorso anno, ma che ha trovato il riscatto nella Liga Invernale Venezuelana, dove è stato uno dei migliori lanciatori del torneo.


- La trasformazione di Jesus Montero
Dopo la difficile annata 2014 condizionata dall'arrivo allo Spring Training in sovrappeso e dal litigio con uno scout della società a settembre, l'ex catcher dei New York Yankees sembra aver messo definitivamente la testa apposto. Montero è infatti in linea con il peso di riferimento impartito dal team (235 pounds ovvero 106 chilogrammi) e potrà lottare per un posto nel roster di prima squadra durante le partite di pre-campionato. ''Sembra essere un ragazzo che, forse, ha capito come comportarsi. Avrà una chance durante lo spring training, vedremo come si comporterà'' ha detto Zduriencik.


- Battaglia per il ruolo di interbase titolare
Durante l'inverno si è parlato molto di come i Mariners fossero interessati a Ian Desmond, talentuoso battitore di potenza dei Washington Nationals, come possibile nuovo interbase della squadra. Invece la dirigenza di Seattle ha dato piena fiducia ai due super prospetti della franchigia: Brad Miller e Chris Taylor. Ambedue lotteranno per conquistare il posto da titolare durante lo spring training, con Taylor che appare ad oggi leggermente favorito. Miller, infatti, ha già dimostrato di poter ricoprire altri ruoli difensivi e quindi, di conseguenza, lo staff tecnico potrebbe sfruttare questa sua importante caratteristica.


- Endy e Franklin all'esterno?
E' di poche ore fa la notizia della firma di Endy Chavez e Franklin Gutierrez con i Mariners. Ambedue i giocatori, ingaggiati mediante un minor league contract con invito allo spring training, portano maggior profondità nella scelta degli esterni. Per Franklin Gutierrez, idolo della tifoseria, si può trattare di un possibile riscatto, dopo essere stato alquanto sfortunato nelle ultime annate da un punto di vista fisico, come dimostrato anche nel 2014.

di Daniele Mattioli


Nella foto, uno sorridente Elias è in compagnia di Robinson Cano e Isashi Iwakuma (seatownmariners.com).

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive