Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

MAGICA NOTTE DEI MARINERS A LOS ANGELES: VITTORIA E NUOVI RECORD PER HERNANDEZ E RODNEY

"E' stata una delle più importanti, se non la più importante, valida della mia carriera. E' meraviglioso. Le parole non possono descrivere cosa sto provando in questo istante" racconta Logan Morrison al termine della vittoria per 3 a 1 dei Seattle Mariners sul campo dei Los Angeles Angeles.

Il prima base, ex Miami Marlins, è stato tra i protagonisti del successo della sua squadra, grazie al fuoricampo da 3 punti colpito al 9°inning e che ha permesso alla squadra dell'Emerald City di imporsi in California e di restare agganciata al treno per la wild-card, distante ora solo una partita dagli Oakland Athletics e una gara e mezzo dai Kansas City Royals.


Nella vittoria conquistata ieri sera contro gli Angels, due giocatori dei Mariners hanno festeggiato un doppio record, personale in un caso, di squadra nell'altro.

Felix Hernandez, lanciatore partente nella nottata appena trascorsa, è uscito con una no-decision a suo carico ma, grazie alle 11 eliminazioni al piatto realizzate, ha stabilito il record di strike out stagionali in carriera, arrivando a 236 con ancora due probabili partite da disputare.

Dopo più di dieci anni, invece, è caduto il record di salvezze di tutti i tempi in una singola stagione dei Mariners che Kazuhiro Sasaki aveva firmato con 45 nel 2001. La salvezza numero 46 nel 2014 firmata da Fernando Rodney questa notte gli ha permesso di superare il lanciatore giapponese nella storica classifica del team.

Dopo le partite giocate a Los Angeles, il percorso in trasferta dei Mariners continua sul campo degli Houston Astros a partire da questa notte.

di Daniele Mattioli


Nella foto, lo swing del fuoricampo di Morrison (Mariners Official Facebook Page).

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive