Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

ATTENTATO A BOSTON: ALCUNE BOMBE SCOPPIANO DURANTE LA MARATONA. ROVINATO IL PATRIOTS DAY

Oggi è un giorno di festa, a Boston. Il Patriots Day, giorno in cui si commemora la battaglia di Lexington, che nel 1775 diede il via alla rivoluzione americana.
Questa festa, però, è stata brutalmente interrotta per l’esplosione di due bombe durante la maratona, la stessa maratona che si corre da decenni in occasione di quello che è noto come il Marathon Monday, in USA.

Poche ore prima dell’attentato, i Red Sox sono scesi in campo, come di consueto, per iniziare le celebrazioni di questo giorno. Fenway Park si è riempito di genitori e figli, svegliatisi presto per seguire tutti i festeggiamenti del giorno, in una partita che è un classico, a Boston, dato che dal 1959, infatti, si gioca la partita del Patriots Day. I Red Sox hanno vinto in walk-off contro i Rays, sembrava il preludio ad una giornata bellissima, ma purtroppo non è stato così.

Inutile negare come la notizia delle due esplosioni (poi diventate tre) sia sconvolgente. Al momento sono accertati 2 morti e 23 feriti, e le notizie sulla provenienza dell’attentato sono ancora oscure. Sono state sventate almeno altre due esplosioni, dagli artificieri della città, e le squadre antiterrorismo sono in massima allerta in tutti gli USA.

di Angelo Cappa (su Twitter @TyrionK)


Nella foto, un momento dell'esplosione, la prima delle due avvenute durante la maratona (da repubblica.it).

Diventa Fan del sito Grandeslam.net su Facebook e Twitter!!

css css

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive