Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

IL RITORNO DI YOUK. MA ANCHE QUELLO DI ELLSBURY E CRAWFORD

"The second half of the season after All Star Break" non è una semplice frase per identificare la seconda metà della stagione, come per dire "il girone di ritorno".
Sta a precisare un concetto fondamentale nel mondo del Baseball: "Non è mai finita finché non è finita".
E' un punto di svolta sia fisico che mentale. La pausa dedicata all' All Star Game in molti casi può generare un cambio di marcia di un team.

Il riavvio dei motori dopo Kansas ci porta sotto al tendone del circo di Tampa per una three-game series importante.
Ortiz, Middle, Pedrino Ciriaco collo di giraffa scattante ed il ritorno di Ellsbury mettono le basi per una bella vittoria nella serie: 2-1 a Tampa, giusto per assaporare la possibilità della rimonta in classifica.
Rays ridimensionati notevolmente, incapaci di sostenere una lotta di vertice nella division. Destinati a non ripetere quel finale di stagione dell'anno passato sia per motivi tecnici, sia..... perché lo dico io.

Si ritorna al Fenway Park dove ci attendono due serie abbordabili, prima di affrontare le seguenti due nettamente più proibitive: White Sox e Blue Jays in casa, prima di buttarci a capa china a Dallas e New York.

Lo sbarco dei calzini bianchi a Boston, porta con se emozioni magiche al Fenway Park. Il ritorno dell'ex Kevin Youkilis viene salutato dal suo pubblico con una prevedibile ovazione, tutti in piedi ad applaudire ed urlare per un ultima volta Youuk Youuk. Emozione per lui e per noi, applausi, commozione e rispetto per una figura totalmente positiva, un professionista decisivo per la vittoria del 2007. Un grande che ha dovuto lasciare Boston per colpa di una gestione poco felice (chiamiamola così) del Team da parte del sorridente Bobby V.

Il destino ci porta ad ammirare Youk che "validizza" la sua prima battuta in casacca Non-Red-Sox.... e poi una comica combinazione Gonzo-Middlebroocks lo fa avanzare fino a segnare il suo primo punto da ex. Il "caso" ha voluto sottolineare il momento, ironicamente, portando Youk tra gli applausi verso casa base.... mentre Valentine continuava a sorridere. (Qualcuno mi spieghi quell'uomo. Qualcuno mi spieghi perché ride).

La sera seguente Youk si è voluto prendere la soddisfazione di scaraventarla sul Green Monster, in un decisivo fuoricampo da tre punti, per la vittoria White-Sox.

Non si può chiudere però così tristemente il Report, infatti ci vengono in soccorso due baldi giovani che ritornano finalmente in campo.
Prima Jacoby Ellsbury, poi Carl Crawford ci restituiscono il buon umore grazie al loro ritorno sull'erba. Forza Giacobino e forza Carlone, la squadra ha bisogno di voi ( e come suggerisce un amico.... "con Jacoby e Carl nel lineup e tutta un'altra storia!").

Non accenniamo nemmeno all'infortunio occorso al Big Papi, perché, dicevamo che il Report deve finire in positivo... Quindi David Ortiz NON si è fatto male e continua a giocare normalmente.

La vincente nottata appena trascorsa ci regala 10 punti battuti a casa da due soli giocatori. Quel Gonzo-Gonzales che vorremmo tutti vedere sempre così, (6 giorni su 7) e soprattutto dall'esplosivo Cody con il suo double-homers (3+3).
Serata Cody. Serata BALACLAVA ROSS.

Stay Positive.
Stay Ellsbury-Crawford-Positive.
Stay Balaclava-Positive.

di Roberto Mantovani

Nella foto, la festa dei Red Sox dopo la vittoria a Tampa contro i Rays (Al Messerschmidt/GettyImages per Espn.com).

Diventa Fan del sito Grandeslam.net su Facebook e Twitter!!


css css

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive