Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

WS (2): L'ATTACCO È ESPLOSIVO, I WASHINGTON NATIONALS VINCONO ANCHE GARA 2 DELLE WORLD SERIES

Contro ogni pronostico della vigilia, i Washington Nationals sono in vantaggio per 2 gare a 0 contro gli Houston Astros nelle World Series 2019. La squadra della Capitale ha infatti nuovamente espugnato il Minute Maid Park di Houston nella seconda partita 12-3, grazie ai 9 punti realizzati tra il settimo e l’ottavo inning.

L'inerzia della serie sembra essere ora tutta a favore di Washington. Nella storia, 10 delle 13 squadre che hanno vinto le prime due partite delle World Series in trasferta hanno poi vinto il titolo.

La partita regala emozioni sin dalle prime riprese di gioco. I Nationals passano subito a condurre, grazie al doppio da 2 punti contro Justin Verlander di uno scatenato Anthony Rondon. Al cambio campo, però, con Michael Brantley sulle basi, Alex Bergman manda la palla oltre le recinzioni per il fuoricampo del pareggio ai danni di Stephen Strasburg.

Dopo diverse riprese di grande equilibrio, nelle quali brillano le prove dei due lanciatori partenti e delle rispettive difese, i Nationals ritornano prepotentemente avanti al settimo inning, creando il solco definitivo nel match.

Kurt Suzuki colpisce il solo homer per il nuovo vantaggio, 3-2. Le successive valide a basi piene da 2 punti di Howie Kendrick e Asdrubal Cabrera permettono a Washington di allungare sul 6-2 contro i rilievi di Houston. Il singolo di Ryan Zimmerman, viziato poi da un errore di tiro della difesa, spinge a casa altre 2 segnature per il momentaneo 8-2.

La partita di fatto finisce qui. I Nationals aumentano il divario nelle ultime 2 riprese, grazie anche ai fuoricampo di Adam Eaton e Trea Turner, mentre Martin Maldonado rende, per quanto possibile, meno pesante il passivo per gli Astros, colpendo il solo homer del definitivo 12-3 nell’ultimo assalto dei padroni di casa.

Gara 3 della serie è in programma sabato notte a Washington.

di Daniele Mattioli


Nella foto, la gioia dei Nationals (da MLB Official Twitter Page).

Informazioni aggiuntive