Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

GLI OAKLAND ATHLETICS RISCRIVONO LA STORIA E PUNTANO I PLAYOFF

La notte di ieri è stata da incorniciare per gli Oakland Athletics che, reduci dalla sonora sconfitta di lunedì notte per 15-0, si sono riscattati imponendosi per 21 a 7 contro gli Houston Astros. Al secondo inning del match, grazie al fuoricampo di Khris Davis, gli A’s sono diventati uno dei team più prolifici della storia della Major League come fuoricampo.

L’homer di Davis, infatti, è stato il numero 20 della stagione dello slugger giallo verde che è andato cosi a raggiungere Chapman, Olson, Semien, Profar, Laureano e Canha nella lista dei giocatori con più di 20 HR in stagione nel roster degli Athletics.

Grazie a questo traguardo la franchigia Californiana è diventata una delle otto squadre della storia dell’American League con 7 battitori con 20 o più fuoricampo. Il record, al momento, è degli attuali Minnesota Twins, con ben 8 giocatori con oltre 20 homerun.

La scorsa stagione erano stati i Dodgers ad avere 7 battitori da 20 o più HR ed era la prima volta della storia per una squadra di National League con cosi tanti slugger a roster.

Gli Orioles del 1996 e del 2017, i Blue Jays del 2000 e del 2010, i Texas Rangers del 2005 ed i New York Yankees del 2009 sono le altre compagini, assieme agli A’s 2019, con almeno 7 giocatori da 20 fuoricampo.

Oltre al record storico, durante il match con gli Astros, è arrivata la miglior prestazione offensiva della stagione con 21 punti segnati con 25 valide di cui 6 HR e tutti i titolari del lineup giallo verde hanno messo a segno 2 valide ed 1 RBI a testa. Con i due fuoricampo di stanotte, infine, Matt Olson è diventato il terzo prima base della storia degli A’s a mettere a segno una stagione da più di 30 HR ed insieme a Chapman forma una coppia di slugger che nella Baia non si vedeva dal 2006 con Frank Thomas e Nick Swisher.

Con la vittoria di ieri notte, inoltre, gli A’s (85 W e 60L)  hanno ridotto ad 8 distanze il distacco con i primi dell’American League Ovest, gli Houston Astros (95 W – 51L), ed ora hanno un margine di mezza partita sui Cleveland Indians (85 W – 61 L) nella corsa alla Wild Card che al momento vede Tampa Bay (87W – 59 L) prima con 1.5 partite di vantaggio proprio su Oakland.

Finale di stagione bollente per Bob Melvin ed i suoi ragazzi che cercheranno di ottenere un posto nella Post Season 2019. Traguardo alla portata dei giallo verdi che già lo scorso anno centrarono i playoff, con la Wild Card, fermandosi subito per mano dei New York Yankees.

di Mirco Monda


Nella foto, la gioia di Oakland (da Athletics Official Facebook Page).

Informazioni aggiuntive