Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

UN NUOVO, STORICO INIZIO PER DANNY FARQUHAR

La firma, con un Minor League Contract (contratto per le leghe minori americane), di Danny Andres Farquhar da parte dei New York Yankees è passata sotto traccia in questa offseason 2018 visti i mega contratti strappati da Machado con i San Diego Padres e Harper con i Philadelphia Phillies, ma tale firma potrebbe essere un importante mossa per il futuro del baseball americano.

D-Fark, il soprannome del nuovo pitcher delle minors dei Bronx Bombers, lo scorso 20 Aprile, durante un match dei suoi White Sox contro Houston, svenne in dogout a causa di un aneurisma celebrale. Tale infortunio, che lo tenette fuori dai campi di gioco per diverso tempo, gli costò un’operazione delicata alla testa oltre che alla stagione agonistica.

In questo 2019 il rilievo di Pembroke Pines (Florida), ha la possibilità di rilanciarsi e di poter ritrovare uno spazio nella Major. Lo scorso 17 febbraio, primo giorno di Spring Training dei nuovi New York Yankees, Farquhar si è presentato sul monte di lancio con un nuovo e particolare cappello che potrebbe essere usato in futuro dai lanciatori per ridurre al minimo i danni di una battuta alla testa, esempio quella che costò un’operazione ed una placca di metallo ad Aroldis Chapman.

‘’Uncap’’ cosi è stata chiamata la protezione, ideata dallo stesso Farquhar in collaborazione con l’Unequal Technologies, è composta da uno strato di Kevlar e da uno strato esterno di un polimero simile a quello utilizzato per i caschetti di battuta.

Il CEO dell’UT, Rob Vito, in un’intervista ad ESPN, ha dichiarato che sono stati gli Yankees stessi a contattarli per progettare una protezione per Farquhar compatibile con le richieste del suo neurologo (in modo da proteggere al meglio la parte operata) e dell’MLB.

La Major, infatti, ha regole ben precise sulle protezioni e sugli indumenti che gli atleti possono utilizzare, tali ‘’accessori’’ non devo creare problemi all’azione di gioco ed alle licenze di marketing stipulate dalla lega con gli sponsor degli abiti di gioco.

Se funzionante, Uncap, potrebbe essere il futuro cappello dei pitcher di tutta la Major ed un dispositivo importantissimo per la protezione del primo difensore in campo.

di Mirco Monda


Nella foto, Danny Farquhar con il suo cappello protettivo durante lo Spring Training (da NY Baseball News Twitter Page).

Informazioni aggiuntive