Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

IL 2019 SARÀ L’ANNO DELLA CONSACRAZIONE PER JURICKSON PROFAR?

Il 2019 sarà la stagione della verità per Jurickson Profar. Il giocatore originario di Curacao è infatti chiamato a confermare le ottime cose mostrate lo scorso anno, il primo senza grossi infortuni a carico da quando ha raggiunto a tempo pieno la Major League nel 2014.

Profar, che in inverno ha lasciato i Texas Rangers ed è approdato ai rivali di Division degli Oakland Athletics, ha chiuso il 2018 con una media battuta di .254 per 20 fuoricampo con 10 basi rubate. A 26 anni, superati del tutto i dolori alla spalla, l’oramai ex prospetto del baseball mondiale ha tutte le carte in regolare per diventare un importante giocatore, soprattutto in attacco, grazie alle sue ottime doti di battitore di contatto battitore di contatto, in special modo di doppi e tripli.

I sogni playoff degli Oakland Athletics passano anche dalle sue giocate.

di Daniele Mattioli


Nella foto, il sorriso di Jurickson Profar (da Oakland Athletics Official Twitter Page).

Informazioni aggiuntive