Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

DOPO 7 ANNI, I PHILADELPHIA PHILLIES RITORNANO IN VETTA SOLITARIA ALLA NATIONAL LEAGUE EAST

Grazie al successo per 2-1 ottenuto contro i Toronto Blue Jays nella nottata appena trascorsa, i Philadelphia Phillies si sono issati da soli in testa alla classifica della National League East con un record di 29 vittorie e 20 sconfitte. Gli Atlanta Braves, che hanno perso conto i Boston Red Sox, inseguono infatti a 0.5 gare.

Per ritornare all'ultima volta che la squadra della Città dell'Amore Fraterno era da sola al primo posto bisogna fare un bel balzo indietro e andare alla stagione 2011. In quell'annata, infatti, i Phillies dominarono la propria Division con ben 102 vittorie, prima di uscire eliminati dai St.Louis Cardinals alle Division Series della National League in 5 gare.

Quella era la squadra di battitori come Chase Utley, Ryan Howard, Jimmy Rollins e Shane Victorino, e di lanciatori del calibro di Cliff Lee, Roy Halladay e Cole Hamels. Ora a distanza di 7 anni, i tifosi dei Phillies possono tornare a sognare grazie alle valide di Odubel Herrera, Rhys Hoskins, Carlos Santana e agli strike out di Aaron Nola, Jake Arrieta e Nick Pivetta.

di Daniele Mattioli


Nella foto, i Phillies festeggiano un fuoricampo (AP da TheWhalePicks.com).

Informazioni aggiuntive