Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

CONTINUA LA CRISI NERA DEI SAN FRANCISCO GIANTS

In questo inizio di stagione si parla spesso degli Astros, come prima forza della Major League Baseball, di Bellinger e Judge, rookie capaci di battere già 24 e 26 fuoricampo… ma nella National League West vi è una squadra, con il secondo peggior record dell’intera MLB, che nessuno avrebbe immaginato essere cosi in crisi in questo 2017.

La formazione in questione sono i San Francisco Giants, ultimi nella propria division con un record di 27 partite vinte a fronte di 51 gare perse, per una media vittoria pari a .346, peggio dei californiani, al momento, soltanto i Philadelphia Phillies con una media vittoria pari a .320.

Certamente l’infortunio della propria stella, nonché pitcher numero uno della rotazione, Madison Bumgardner, non ha aiutato i ragazzi del manager Bochy, che stanno vivendo una stagione sottotono ad esclusione del catcher Buster Posey che sta battendo .340.

Il monte sta avendo molte difficoltà soprattutto quando devono utilizzare i rilievi, spesso disastrosi e colpevoli delle sconfitte dei Giants. Non che i partenti stiano facendo grandi cose visto che il migliore risulta essere Cueto con una ERA di 4.20 ben distante dal 2.79 dello scorso anno.

L’attacco ha la penultima media battuta di tutta la MLB, con un .241 di squadra pari ai campioni in carica dei Chicago Cubs, altro team ampiamente sotto le aspettative. Come già detto il migliore è Posey, mentre il secondo violino del lineup di Bochy, risulta essere il rookie Slater con .324 di media battuta, mentre le altre stelle del roster dei Giants come Pence, Crawford e Belt risultano essere tutti sotto i .260 di media battuta, altro motivo per cui San Francisco sta vivendo una delle sue peggiori stagioni e con possibilità di playoff quasi nulle essendo già a 24.5 partite dal primato dei Dodgers, a 22.5 partite da Ariziona ed a 20.5 partite da Colorado.

Il gruppo è lo stesso che gli anni passati raggiungeva i playoff e vinceva le World Series. È forse giunto il momento di un radicale cambiamento a San Francisco o sarà soltanto una stagione negativa? Una cosa è certa, se le cose continueranno cosi, ed alla pausa per l’All Star Game la franchigia californiana sarà ancora molto distante da un possibile approdo ai playoff, il roster di Bochy potrebbe essere preso d’assalto dai team rivali per rinforzarsi ulteriormente in vista dello sprint finale verso la post season e per la post season stessa.

di Mirco Monda


Nella foto, il monte di lancio dei Giants non sta rendendo secondo le aspettative (Neville E, Guard - USA Today Sports da FoxSports.com).

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive