Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

DIVERSI PUNTI INTERROGATIVI NEL FUTURO DI JIMMY ROLLINS

Tra un paio di settimane Jimmy Rollins potrebbe prendere una difficile decisione riguardante il suo futuro: continuare a giocare a baseball oppure, dopo 21 stagioni a livello professionistico, scegliere di appendere il guantone al chiudo. L'interbase classe 1978 è infatti al momento impegnato nello Spring Training con i San Francisco Giants grazie a un Minor League contract ma, in 26 turni nel box di battuta, ha colpito solo 3 valide per una media di .113. Il suo futuro è per questo motivo molto nebuloso.

''Mi piacerebbe iniziare a colpire qualche palla'' ha affermato l'ex stella dei Philadelphia Phillies, squadra con cui ha vinto il titolo di MVP della National League nel 2007 e le World Series nel 2008, in una bella intervista rilasciata alla Bay Area News Group ''ma al momento non sento nessuna pressione per questo motivo. Quando tu incominci a sentirla, allora vuol dire che stai incominciando ad andare nella strada sbagliata''.

Dopo aver lasciato Philadelphia nel 2014 dopo ben 14 anni di militanza in prima squadra e diversi record battuti, come quello di valide colpite nella storia della franchigia, Rollins ha indossato, prima, la divisa dei Los Angeles Dodgers e, poi, quella dei Chicago White Sox. Proprio con i South Siders ha iniziato la scorsa stagione, scendendo in campo in 41 gare prima di essere rilasciato dalla sua squadra. Dall'8 giugno Rollins non ha più giocato a baseball in nessun club, prima della chiamata da parte dei Giants di quest'anno.

San Francisco si trova ora nella complessa situazione di dover capire se il difficile Spring Training che il giocatore sta vivendo sia dovuto ad una mancanza di allenamento, recuperabile quindi con qualche sessione extra, oppure alla non più giovane età. In base alla loro decisione (di inserirlo in prima squadra, di mandarlo nelle Leghe Minori o addirittura rilasciarlo), Rollins dovrà poi scegliere cosa fare in futuro in caso di risposta negativa: continuare a cercare un'ultima chiamata in Major League oppure appendere smettere.

di Daniele Mattioli


Nella foto, Jimmy Rollins in divsa Giants (AP Photo - Matt York da TheSportDigest.com).

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive