Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

IL CANCRO È PIÙ VASTO DI QUEL CHE SI PENSAVA: CHAD BETTIS DI NUOVO COSTRETTO ALLA CHEMIOTERAPIA

Qualche mese fa Chad Bettis, lanciatore dei Colorado Rockies, si era operato per asportare un tumore testicolare in modo da poter rientrare in campo per lo Spring Training che il suo team sta svolgendo ora in Arizona. Il suo rientro sul monte era fissato per lo scorso venerdì nel match contro i Cincinnati Reds, ma, dopo un ulteriore esame di controllo, giovedì scorso, il ventisettenne texano ha scoperto che il cancro è più vasto di quello che si pensava e che sarà quindi costretto a sottoporsi a delle sedute di chemioterapia.

Tale notizia, ovviamente, gli ha impedito di tornare sul monte e lo terrà lontano dai campi per un tempo ‘’indefinito’’ fino alla totale guarigione dal male.

Bettis ha voluto ringraziare tutti i propri fans, la dirigenza dei Rockies ed i compagni di squadra per il supporto che gli stanno dando e si è detto fiducioso sul futuro, in quanto sono riusciti a scoprire l’estensione tumorale rapidamente e di conseguenza le probabilità di una completa guarigione sono molto elevate.

Tutti sono stati presi di sorpresa dalla notizia del tumore in quanto, dalle analisi del sangue, gli indici tumorali erano nei parametri corretti e solo grazie ad una visita oncologica di controllo si è notata l’estensione che prima non c’era.

Oltre a Bettis, anche il General Manager di Colorado, Bud Black, si è detto fiducioso per il recupero di Chad e sicuro che tornerà più forte di prima come aveva già fatto questo inverno dopo l’operazione dello scorso novembre, vista la voglia e la passione che il lanciatore ha nei confronti del suo lavoro.

Al momento i Rockies si trovano, cosi, con un monte composto da Jon Gray, Tyler Chatwood e Tyler Anderson e con 4 matricole, Jeff Hoffman, German Marquez, Antonio Senzatela e Kyle Freeland, pronte a lottarsi un posto nella rotazione. Nonostante i rookie che dovranno sfruttare le prossime partite per mettersi in mostra, il team di Denver potrebbe decidere di operare sul mercato per prendere qualche partente più esperto, oltre che valutare le condizioni di Chris Rusin, rilievo ma che può essere utilizzato anche come partente ma al momento in lista infortunati con una prognosi di rientro tra 7 e 10 giorni.

di Mirco Monda


Nella foto, Chad Bettis, lanciatore dei Colorado Rockies (da Colorado Official Twitter Page).

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive