Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

INCREDIBILE BRIAN WILSON: VUOLE RITORNARE A GIOCARE COME LANCIATORE DI KNUCKLEBALL

Dopo 2 anni lontani dal mondo della Major League Baseball, durante il prossimo Spring Training, Brian Wilson continuerà a fare fare diversi provini con alcune squadre per cercare di guadagnarsi un contratto per la prossima stagione.

Dal suo esordio, nel 2004, ad oggi, il natio di Winchester, ne ha fatta di strada, partendo da rilievo dei San Francisco Giants, diventandone poi il closer e addirittura 3 volte All Star (2008-2010-2011). Con il team della Baia ha vinto anche il titolo del 2010 da protagonista assoluto. Nel 2012 un infortunio al gomito l’ha costretto a sottoporsi, per la seconda volta, la prima era stata durante il college, all’operazione ‘’Tommy John’’ legata ai legamenti del gomito destro. Dopo tale infortunio la carriera di Wilson è cambiata e le sue statistiche sono peggiorate, anche se nel 2013 i Dodgers hanno puntato su di lui, rilasciandolo però dopo 2 stagioni con appena 62 riprese lanciate. Da quel dicembre del 2014 ad oggi, nessun team lo ha più ingaggiato.

Dopo quindi 2 stagioni di inattività a livello di MLB, Brian ci riprova, ma non come il Wilson che tutti abbiamo avuto modo di conoscere.

L’ex Giants ha infatti deciso di utilizzare un lancio che usava da ragazzo ma che non aveva mai avuto il coraggio di utilizzare tra i professionisti: la knuckleball, un cambio di velocità dalla caratteristica che la palla non ruota ma fluttua in aria fino al guanto del ricevitore.

Diversi sono i lanciatori che ci hanno costruito una carriera su questo tipo di lancio, come ad esempio Dickey e Wakefield, un lancio che sforza in modo minore il gomito e che quindi può dare più inning al braccio ed alla carriera di Wilson. Sarà questa, quindi, la carta che si giocherà l’ex Giants per tornare in MLB, con un nuovo lancio e nuove angolazioni per il rilascio della palla, dovrebbe poter garantire più inning ed affidabilità sul suo impiego.

Ora bisognerà vedere se dopo il prossimo Spring Training qualche team di Major sarà interessato al ‘’nuovo’’ Brian Wilson, che addirittura sembra si sia rasato la barba, suo tipico marchio, stile James Harden del basket. 

di Mirco Monda


Nella foto, Brian Wilson con la divisa dei Giants (Gene J Puskar - AP da SportsNet.ca).

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive