Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

DOPO L'ANNO SABBATTICO, ANDY PETTITTE RITORNA A GIOCARE A BASEBALL. DOVE? SEMPRE CON I NEW YORK YANKEES

Era il 4 febbraio del 2011. In conferenza stampa davanti alla folla di giornalisti aveva annunciato il ritiro. Tutti i tifosi degli Yankees erano nel panico più totale, Il famoso ‘core four’, che ha permesso agli Yankees di vincere quatto World Series tra il ‘98 ed il 2009, aveva perso il primo campione, rimanevano ancora Jorge Posada, ora ritirato, Mariano Rivera, in procinto di ritirarsi, e Derek Jeter, l’unico attuale ‘superstite’.

Questo venerdì, 16 marzo, praticamente un anno dopo, Andy Pettitte, 39enne lanciatore originario della Louisiana, ha scosso il baseball Newyorkese (oltre che mondiale) annunciando che tornerà in campo per giocare di nuovo. E lo farà con gli Yankees. Non proprio con i Bronx Bombers (almeno per ora) ma con i team minors della franchigia, dove lancerà per recuperare un intero anno di stop fino a che non sarà pronto per fare il grande salto ed essere nuovamente uno dei punti di riferimento della rotazione dei partenti Yanks.

Il contratto appena firmato è di un solo anno per 2.5 milioni di dollari, di tutto vantaggio per gli Yankees che possono sfruttare al meglio le ultime cartucce del campione ormai molto avanti negli anni.

"La mia voglia di lavorare è tornata" Ha detto il lanciatore mancino. "L’anno scorso non mi sono voluto impegnare. Non so il perché, forse volevo un anno sabbatico. Ora invece, so solo che la mia voglia di lavorare è tornata. Ecco come mi sento questo momento".

Pettite si aggiungerebbe ai lanciatori partenti CC Sabathia, Ivan Nova e Freddy Garcia, le vecchie conoscenze. Poi vi sono i nuovi prestigiosi arrivi: Hiroki Kuroda e Michael Pineda che provengono rispettivamente dai Dodgers ed i Mariners. Se Pettitte recupererà in fretta e sarà competitivo come gli ultimi anni della sua carriera, come spera il Manager Joe Girardi, oltre che tutti i tifosi degli Yankees, New York avrà una rotazione 2012 assolutamente spaventosa.

Andy Pettitte ha una carriera più che prestigiosa sul monte. Ha 240-138 (vittorie-sconfitte) con un’ERA di 3.88 in 16 stagioni: 13 con gli Yankees e tre con Houston Astros. Con gli Yanks ha vinto 203 gare. In post season, sempre con New York ha invece 19-10, 3.83 e ha una mano intera di anelli di World Series con il simbolino NY: 1996, 1998-2000, 2009. E’ stato 3 volte all’All Star Game (1996, 2001, 2010). Nel 1996 è stato il partente con più vittorie in American League. Con il suo ritorno in campo, l’ingresso nella Hall Of Fame è soltanto rimandato a data da destinarsi.

di John Rotondo

Nella foto, Andy Pettitte lancia con la casacca dei New York Yankees durante la Finale dell'American League del 2010, vinta dai Texas Rangers. Dopo lo scorso anno sabbatico, il lanciatore ha deciso di ritornare a giocare (GettyImagers per Espn.com).

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive