Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

NLCS (6): TRASCINATI DA UN DAVID FREESE IMPLACABILE IN ATTACCO E DA UN BULLPEN INTOCCABILE, I CARDINALS RITORNANO ALLE WORLD SERIES DOPO CINQUE ANNI

I St.Louis Cardinals sfideranno i Texas Rangers nell'edizione numero 107 delle World Series. Albert Pujols e compagni, infatti, hanno compiuto l'ennesima impresa ed hanno eliminato alla sesta partita i Milwaukee Brewers, sconfiggendoli 12 a 6 in una gara dominata dalla prima all'ultima ripresa giocata. E' l'ennesimo grande risultato per la squadra del Missouri che da un mese a questa parte è sempre risultata vincente in ogni trittico effettuato e ritorna cosi in Finale cinque anni dopo l'ultima volta, quando ebbe la meglio sui Detroit Tigers. Da mercoledì gli avversari saranno i Texas Rangers, in una serie insolita ma molto affascinante della quale avremo modo di parlare in maniera dettagliata da domani, quando saremo in diretta dagli USA per raccontarvi le World Series 2011 LIVE. 

Nella sesta partita giocata di fronte ad un "Miller Park" esaurito in ogni ordine di posto a Milwuakee, i Cardinals sono passati subito a condurre grazie al singolo di Berkman ed al fuoricampo da tre punti di David Freese, elemento in più dei Cardinals in questa Finale di National League. Sul 4 a 0 per St.Louis, Corey Hart ha accorciato la gara per i suoi con un solo Homer, ma al secondo inning l'Home Run da un punto di Furcal ha riportato St.Louis sul "+4", quando la partita del pitcher partente dei Brewers Marcum era già finita nel primo inning.
Anche il lanciatore dei Cardinals Edwin Jackson termina anzitempo la sua gara e questo avviene nella parte bassa della ripresa numero due quando il fuoricampo da un punto di Weeks e quello da due di Lucroy portano il punteggio sul 5 a 4.

Nell'attacco numero tre di St.Louis infatti il lanciatore non compare a battere e il suo posto è preso da Craig che colpisce la valida del 9 a 4, mentre in precedenza il solo Homer di Albert Pujols e la volata di sacrificio di Nick Punto avevano fatto aumentare il divario numerico tra le due squadre. La partita di fatto finisce qui, anche perchè i rilievi dei Cardinals si dimostrano ancora una volta infallibili (Salas, Rzepczynski, Dotel, Lynn e Motte) e porteranno a casa la partita che vale l'accesso alle World Series 2011, mentre dall'altra parte i Milwaukee si rammaricano per l'occasione persa e pensano già al futuro con la speranza che Prince Fielder, che diventerà Free Agent a fine anno, rimanga in Wisconsin. Dovrà pensare ad un futuro più vicino St.Louis che da mercoledì contenderà il titolo ai Texas Rangers. Una gara che preannuncia scintille con due attacchi che hanno fatto ottime cose nei turni precedenti.

                                                                                                 di Daniele Mattioli

Nella foto i Cardinals festeggiano l'accesso alle World Series 2011 dove incontreranno Texas (AP Photo/David J. Phillip per Espn.com).

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive