Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

BUSTER POSEY NON BASTA PIU': I SAN FRANCISCO GIANTS SONO IN CADUTA LIBERA

C’è una barca che sta letteralmente, lentamente, colando a picco nell’oceano della baia di San Francisco. È quella dei Giants del 2013.
Nelle ultime dieci partite sono arrivate otto sconfitte (sei consecutive) e due sole vittorie. Purtroppo per San Francisco l’unico che sta provando a tenere a galla la barca è Posey, ma non basta: il baseball è uno sport di squadra. E non so se questa cosa sia stata recepita dalla dirigenza di San Francisco. Forse son rimasti fermi al 2012.
L’MVP in carica della NL nelle ultime sette partite ha una media battuta di .455, 4 HR e una percentuale in base di .500. Peccato che sia circondato dalla mediocrità più totale.
Tra il lunedì e il sabato della scorsa settimana non è arrivata nemmeno una vittoria, ed è stato necessario attendere il match di domenica sera contro Colorado per salvare la faccia (non so fino a che punto).

La classifica non è delle migliori, basti pensare che in questo momento in Giants sono in penultima posizione nella NL West. Continuando con questo passo si arriverebbe alla fine della regular season con nemmeno 80 vittorie. Ma c’è una piccola speranza, perché la NL West è probabilmente una delle division più serrate (ok, volevo dire deboli) della MLB. Arizona, in prima posizione, è a sole 3.5 partite dai Dodgers, ultimi in classifica (verrano sostituiti molto presto dai Giants, ve lo assicuro).
Guardando il resto della MLB è una bella consolazione, perché nella NL East e nella Central le partite di distanza tra la prima squadra è l’ultima sono rispettivamente di 17.5 e 19. La divison più equilibrata, dopo la NL West, è la AL East, dove Toronto si trova 8 partite dietro Boston. Questo per far capire come la situazione per San Francisco sia recuperabile, e per fortuna ancora tutto può accadere (magra consolazione).

Buttarsi sul mercato non sarebbe forse una scelta sbagliata, considerando lo scarso rendimento di molti giocatori in maglia Giants. Un partente al posto di Kickham sarebbe gradito, così come un outfielder, e pure un catcher. No, va bene, il nostro catcher sta giocando abbastanza bene. Sabean (il GM dei Giants) ha annunciato che dovremmo aspettarci una trade solo poco prima della chiusura del mercato, fissata al 31 di Luglio.
Tutto questo cosa vuol dire? Che la tortura durerà ancora un po’. Per fortuna che l’All Star Game è alle porte.

di Angelo Cappa

Nella foto, Buster Posey batte un fuoricampo nel match contro i Dodgers del 26 giugno 2013. (Victor Decolongon/Getty Images per Espn.com).

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive