Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

WAKE UP, SAN FRANCISCO

Questa settimana ho letto tanti articoli, in giro per il web, in cui decine e decine di tifosi si lamentavano di questi Giants. Talent show, reality show, quiz televisivi, tutto è decisamente meglio che spendere tre ore davanti alla tv per vedere i Giants giocare in questo modo, malissimo. Quando la squadra è in trasferta la situazione peggiora notevolmente, questi sono i punti subìti dai nostri partenti nelle ultime 11 partite di regular season giocate lontane da SF: 10, 11, 6, 10, 10, 5, 4, 6, 9, 5, 2. Numeri impressionanti, e quelli migliori sono di Gaudin, che a conti fatti è stato il miglior partente delle ultime settimane in trasferta.

Per il resto è quasi inutile parlare delle partite giocate, dato che in tre serie sono arrivate la bellezza di cinque sconfitte. In pochi hanno giocato bene, e sempre i soliti, Scutaro (autore di un mese di Maggio semplicemente pazzesco) e Posey, ma c’è anche un buon Crawford e sempre importante è la presenza di Sandoval nonostante non abbia giocato contro i Cardinals per un problema al piede.

La serie del fine settimana contro St. Louis ha mostrato appieno come ancora i Giants non siano una squadra con ambizioni importanti, nettamente inferiori in difesa e in attacco ai sempre più lanciati Cardinals. Nonostante le diverse occasioni sprecate non c’è mai stata una vera speranza di poter vincere la serie, e solo grazie ad uno scatto d’orgoglio e di cattiveria agonistica la partita di domenica è stata vinta per 4-2, grazie anche al buon match di Gaudin.

Prima dei Cardinals, però, si sono giocate due mini serie contro i cugini di Oakland con il risultato di tre sconfitte e una vittoria, bottino decisamente povero.
Ciò che resta da fare, adesso, è cercare di recuperare più terreno possibile, perché Arizona è in testa alla NL West division a due partite di distanza, fortunatamente per i Giants i giochi sono e resteranno aperti fino alla fine, e da qua in avanti non si può che migliorare.

Questa settimana i Giants dovranno affrontare prima Toronto per poi volare proprio in Arizona per giocare contro i D’back nel fine settimana.

di Angelo Cappa (su Twitter @TyrionK)

Nella foto, Gregor Blanco prende al volo una palla durante il match contro i St. Louis Cardinals di sabato scorso. (AP Photo/Jeff Robertson).

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive