Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

LE NOVITÀ DELLA ITALIAN SOFTBALL LEAGUE 2017

I rappresentanti delle società che hanno partecipato alla Italian Softball League del campionato 2016 si sono riuniti, sabato 17 dicembre, a Bologna, nella sede del Comitato Regionale FIBS Emilia Romagna. L’assemblea aveva il compito di discutere riguardo all’organizzazione della stagione 2017 e della preparazione in vista delle Olimpiadi 2020.
Insieme al Presidente Marcon hanno partecipato, alla  loro prima uscita ufficiale, i Consiglieri Federali Daniela Castellani e Roberta Soldi.

La riunione si è aperta con la notizia che le società Staranzano Stars e Bovisio Masciago hanno ufficialmente rinunciato alla ISL per l’anno 2017. A seguito di queste due defezioni la struttura del nuovo gruppo di partecipanti al campionato sarà definita solo dopo il 16 gennaio, data limite per le iscrizioni. Le società hanno approvato anche la formula di un campionato a girone unico da 10 squadre per l’anno 2019.

Vediamo ora le altre novità per i campionati futuri:

- Le giornate di gioco, oltre a quelle fino ad oggi stabilite del sabato e della domenica, potranno essere completate dalla possibilità di disputare partite anche il venerdì sera. Quindi le società, previo accordo anticipato fra loro, potranno giocare il venerdì e il sabato sera;

- Anche per il softball, così come per il baseball, la Coppa Italia verrà disputata prima ancora dell’inizio della regular  season;

- Tre i periodi di fermo del campionato: il primo weekend di giugno per il Torneo della Repubblica; dal 25 giugno al 1 luglio per il Campionato Europeo che quest’anno si disputerà a Bollate; dal 21 al 27 agosto per le Coppe Europpe per club. Nessuna sosta prevista per il periodo del Campionato Mondiale Juniores;

- L’ultimo turno di campionato del 5 e 6 agosto sarà giocato, in contemporanea, su tutti i campi provvisti di illuminazione. Per permettere questo tipo di organizzazione e anche per stilare il calendario  delle partite da disputare in terra di Sardegna, gli abbinamenti saranno effettuati non a sorteggio ma a compilazione manuale;

- Per ciascuna società saranno a disposizione 3 visti per giocatrici straniere;

- Le lanciatrici non Asi potranno effettuare un numero massimo di 21 eliminazioni per ogni turno di campionato, sommando anche, eventualmente la presenza in pedana per due partite differenti, estendendo l’effetto della regola anche durante il periodo di play off e playout esclusa l’eventuale quinta partita, che sarà libera. Questa norma non vale se la partita si protrae al tie break;

- Votato dalle società anche l’obbligo di utilizzare, in almeno una delle due partite, un ricevitore e un interbase italiano ASI;

- Come per il baseball è stata approvata la regola dei valori di tesseramento di atleti ASI e non ASI e dei giocatori comunitari;

- Anche per il softball sarà prevista una possibilità di muovere 2 giocatrici italiane, in entrata e in uscita, con le dvisioni inferiori, individuata nei periodi delle pause per la disputa del Torneo della Repubblica o dell’Europeo Seniores. Il passaggio potrà avvenire tramite la formula del prestito o del completo acquisto;

- Il termine per i nuovi tesseramenti scadrà il 4 agosto;

- Anche nel softball, come per il baseball viene introdotta la figura del commissario di campo.

di Cristina Pivirotto


Nella foto un momento della seduta (Lorenzo Bellocchio - FIBS.it).

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive