Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

STARANZANO VOLA AI PLAYOFF DELLA ITALIAN SOFTBALL LEAGUE

Un altro verdetto in ottica play off si somma a quelli già acquisiti: Caronno e Staranzano approdano ai playoff 2016 della Italian Softball League. Per stabilire il calendario si dovrà, però, attendere il risultato del recupero tra Specchiasol Bussolengo e Sestese, fissato per il 30 luglio.
 
Girone A
 
Rheavendors Caronno - Banco di Sardegna Nuoro
Il Caronno, in questa volata finale, si trova ad affrontare il Banco di Sardegna Nuoro. Priva delle sue straniere ormai da qualche settimana, la squadra sarda non riesce ad opporsi alle avversarie. Mentre Giulia Bollini lavora molto bene dalla pedana di lancio, le sue compagne provvedono ad accumulare valide e punti e, al quinto inning, concludono la partita con un netto 9 a 0. Il secondo incontro non viene giocato a causa della pioggia.
 
Saronno – Legnano
Le squadre riescono a giocare solo i primi 3 inning della prima partita prima che la partita venga sospesa per la pioggia. L'incontro viene recuperato domenica e vede la doppia vittoria di Saronno per 2 a 0 nella prima partita, nonostante una ottima prova di Chelsea Cohen in pedana, per Legnano. La partita viene decisa da un errore, al quinto inning, che fa entrare i due punti della vittoria per Saronno.
Nella seconda partita Legnano parte bene e mantiene il vantaggio per i primi tre inning. Poi Saronno si impone, con un quarto inning da 5 punti e prosegue con i successivi per aumentare il distacco. Finale al sesto inning: 9 a 6 per Saronno.
 
“Taurus” Old Parma – MKF Bollate
Se è pur vero che questo turno di gioco, per le due squadre, non aveva ripercussioni sulla classifica, il Bollate non ha lesinato grinta e aggressività. Greta Cecchetti in grande forma, annulla con 14 strike out, l'opera delle mazze del Parma. L'attacco del Bollate lavora a pieno ritmo e mette a segno 11 valide, che comprendono anche un fuoricampo di Elisa Cecchetti: 9 a 0 il risultato finale.
Il secondo incontro vede una migliore resistenza del Parma, ma Bollate non si ferma e accumula, ancora, punti su punti: 13 a 4 il conteggio finale. Tanti, troppi errori da parte del Parma: otto in due partite.

GIRONE A 


Old Parma Taurus – MKF Mollificio Bollate    0-9 (al 6° inn); 4-13 

Rheavendors Caronno – Banco di Sardegna Nuoro   9-0 (al 5° inn); gara 2 rinviata per pioggia 

Saronno  – Legnano     2-0; 9-2 (al 6° inn) 

Ha riposato: Rhibo La Loggia


Recupero prima di ritorno 
Old Parma Taurus – Banco di Sardegna Nuoro              12-2 (al 5° inn)

Classifica: MKF Mollificio Bollate ¹ (22 vinte – 2 perse) .917; Rhibo La Loggia ² (15-9) .625; Rheavendors Caronno ³ (13-10) .565; Legnano (11-13) .458; Banco di Sardegna Nuoro (9-14) .391; Saronno (7-17) .292; Old Parma Taurus (6-18) .250

MKF Mollificio Bollate, Rhibo La Loggia e Rheavendors Caronno qualificate ai playoff: Bollate direttamente in semifinale, La Loggia e Caronno accedono al turno preliminare

Girone B
 
Forlì – Metalco Thunders
Protagonista indiscussa del primo incontro è stata Emily Vincent che firma un ruolino da 9 strike out e una sola valida. Inutile ogni tentativo delle  Thunders di opporsi alla giornata di grazia della lanciatrice del Forlì. La partita si conclude al quinto inning con il risultato di 7 a 0 per Forlì. 
Decisamente più combattuta la seconda partita che vede opposte, sulla pedana di lancio, Krista Menke, da una parte e Ilaria Cacciamani dall'altra. Le squadre si rincorrono per tutta la partita, ma, alla fine, è ancora Forlì ad avere la meglio, fissando il risultato finale  sul 4 a 3 con la momentanea prima posizione in classifica di girone.
 
Labadini Collecchio – Stars Tecnovap Staranzano
Le squadre hanno lo stesso potenziale d'attacco e la prima delle due partite viene decisa dalla  pedana di lancio. Neppure Kylee Studioso, protagonista di ottime prove durante il campionato, può nulla contro un Anisley Lopez che, entrata come rilievo per 4.2 riprese, lascia al piatto nove battitori, concedendo solo 2 basi su ball e 2 valide.
Con quattro valide per parte è Staranzano ad avere la meglio, in una partita senza errori: 2 a 1 il tiratissimo finale.
La seconda partita ha un peso ben diverso: 10 le valide per Staranzano e 8 per Collecchio. In questa partita più combattuta c'è spazio per quegli errori difensivi che non si erano visti nella prima prova, 5 in tutto, due per Staranzano e 3 per Collecchio. La partita finisce con un deciso vantaggio della Tecnovap per 11 a 6.
Ma le buone notizie arrivano dalla partita tra Blue Girls e Sestese che regala a Staranzano l'ingresso nei play off.
 
Tecnolaser Europa Blue Girls Bologna – Sestese
La Sestese, con un colpo da maestro, porta via la vittoria alle bolognesi, nella prima partita e, cosa ancora più pesante, le esclude dai play off. Ottima prestazione di Monica Perry in pedana e delle sue compagne in attacco. Un quinto inning che volge la partita a favore della Sestese  e un ultimo, decisivo affondo al settimo che toglie la speranza di finale alle Blue Girls. Inutile il risulttao della seconda partita, vinta dalle bolognesi per 4 a 1. 
 


Forlì – Metalco Thunders Castellana    7-0 (al 5° inn); 4-3 

Labadini Collecchio – Stars Tecnovap Staranzano   1-2; 6-11 

Tecnolaser Europa Blue Girls Bologna – Sestese   2-8; 4-1
Ha riposato: Specchiasol Bussolengo
 
Classifica:  Forlì * (18 vinte – 6 perse) .750; Specchiasol Bussolengo * (17-6) .739; Stars Tecnovap Staranzano ³ (12-11) .522; Tecnolaser Europa Bologna (11-13) .458; Metalco Thunders Castellana (8-15) .348; Sestese  (7-14) .333; Labadini Collecchio (7-15) .318
 
Forlì, Specchiasol Bussolengo e Stars Tecnovap Staranzano qualificate ai playoff: Forlì e Bussolengo ancora in corsa per la semifinale diretta o il turno preliminare devono attendere un recupero a fine luglio. Staranzano al turno preliminare

Recuperi

Sabato 30 luglio Metalco Thunders Castellana – Stars Tecnovap Staranzano (aritmeticamente ininfluente) 

Sabato 30 luglio Specchiasol Bussolengo – Sestese (decisivo per il primo e secondo posto) 

Domenica 31 luglio Sestese – Labadini Collecchio gara 1 da completare; gara 2 da giocare (aritmeticamente ininfluente)

¹ primo posto aritmeticamente raggiunto
² secondo posto aritmeticamente raggiunto
³ terzo posto aritmeticamente raggiunto
*playoff aritmeticamente raggiunti

di Cristina Pivirotto


Nella foto, un out a casa base di Marta Gasparotto dello Staranzano (Bedodi-Oldmanagency da FIBS.it).
 


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive