Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

IL PRIMO ROUND DELLE ITALIAN SOFTBALL SERIES FINISCE IN PARITA'

Finisce in parità la prima parte delle finali ISL 2015, con Bussolengo e Forlì che si sono suddivise la posta in palio.   In evidenza le giocate delle singole giocatrici (Wagner, Laghi, Montanari), ma anche le prestazioni delle lanciatrici. Le partite di play off non hanno fatto altro che confermare quello che si era già visto durante la regular season: Bussolengo e Forlì hanno, di sicuro, il carattere per affrontarsi in partite che hanno un notevole spessore tecnico e un intenso carico emozionale da sostenere.

Così, in gara 1

Al primo appuntamento della serie finale di softball, Forlì si affida a Cacciamani per la sua partenza. Bussolengo risponde con Boniardi. Un doppio difensivo frena subito il tentativo di Fiorini che, con corridore in zona punto e un solo eliminato, cerca di arrivare alla prima segnatura della partita.
Lo Specchiasol non sta a guardare e si porta in vantaggio con un solo homer di Priscilla Brandi.
Botta e risposta tra le due squadre, ma nessun punto fino al sesto inning, quando il Forlì pareggia, grazie ad un errore di tiro del catcher che, nel tentativo di eliminare Montanari in terza, sbaglia l'assistenza. Il Bussolengo riesce a limitare i danni con un doppio difensivo, generato da una battuta di Ghilardi.
Forlì resiste agli attacchi del Bussolengo, malgrado due basi su ball concesse da Cacciamani e le basi cariche, riesce anche ad eliminare O'Brien a casa e a difendere il pareggio.
Ma l'ultima ripresa vede la risoluzione della partita: Sheldon e Brandi in base su ball, un out e O'Brien diventa la seconda eliminata su una chiamata di infield fly. E' Wagner che ha l'ultima possibilità a disposizione. L'americana sa come fare e, con un singolo ben piazzato, porta a casa il punto della vittoria.
Specchiasol si aggiudica la prima partita, facendo ben fruttare le sue 5 valide, contro le 7 della Fiorini Forlì e a dispetto di due errori difensivi.

Così, invece, in gara 2

La seconda gara è la sfida tra due grandi lanciatrici, Haylie Wagner e Blaire Luna. La loro capacità sul monte tiene la partita ben chiusa e si cominciano a contare gli strike out.
I punti si,però, cominciano a vedere solo al quarto inning. Il Forlì si trova con Bedwell, Zauli e Cacciamani a riempire le basi e due eliminati. Martina Laghi batte un singolo che porta a casa due punti. Altri due punti arrivano per un errore di O' Brein su una rimbalzante battuta da Gianferro.
Quando, però, si tratta di tornare in difesa, Blair Luna ha un vistoso calo che la porterà a riempire le basi e a far entrare un punto forzato, il primo del Bussolengo. Poi Longhi batte a sinistra su Cacciamani e viene eliminata, ma Bartolomai riesce a segnare il secondo punto. L'inning finisce con due strike out di una ritrovata Luna.
Montanari, al quinto, aumenta il bottino per Forlì, con un singolo, una rubata e un errore della difesa. Un punto tutto suo. E' sempre Montanari ad allungare il distacco quando, al settimo porta la Fiorini Forlì sul 6 a 2, con un fuoricampo interno.
Pari, quindi, fra due squadre che non sono solo potenti in attacco, ma sanno ben organizzarsi in difesa. Nella seconda partita, in verità, i 5 errori del Bussolengo risaltano fin troppo, contro l'unico del Forlì. Nettamente superiore l'attacco di Forlì con 8 valide contro l'unica messa a segno dalla Specchiasol.
Ruolino di pregio per le lanciatrici: Blair Luna finisce l'incontro con 14 strike out, 3 basi su ball e 1 valida concesse.
Haylie Wagner ha concluso invece la sua prestazione con 10 strike out, 2 basi su ball e 8 valide concesse.

di Cristina Pivirotto


Nella foto, Martina Laghi del Forlì scivola in terza base (Duck Foto Press - FIBS.it).


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive