Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

NEL FINE SETTIMANA SI DECIDE IL NOME DELLA VINCITRICE DELLA ITALIAN SOFTBALL LEAGUE

In attesa del proseguimento della serie finale in programma domani ed eventualmente domenica a Bussolengo, è tempo di rivivere le emozioni delle prime due gare, che hanno visto grande protagonista il La Loggia, capace di aggiudicarsi ambedue gli incontri.

Gara 1 inizialmente sembra facile per il Bussolengo che si porta subito in vantaggio segnando tre punti nei primi due attacchi, complici anche due errori della difesa, ma la squadra di casa riprende fiato già al secondo attacco con un solo homer di Amanda Fama, sicuramente tra le migliori giocatrici della serata, e dal terzo inning in poi è solo il Rhibo che fa tuonare le mazze. Al quinto c’è il definitivo crollo di Alice Ronchetti che dopo nove punti subìti viene rilevata da Sofia Bergamini che non riesce ad arginare le mazze prepotenti delle loggesi e incassa il decimo punto per la vittoria prima del termine della squadra di Maria Grazia Barberis. Elisa Brandino vincente con sei valide concesse, 15 valide battute dalle sue compagne.

Seconda gara appassionante con un softball veramente di alto livello giocato dalle due squadre con le lanciatrici straniere a confronto e solo al sesto inning si sblocca il risultato con un fuoricampo di Alexis Bennet che gela per un momento le piemontesi che però nello stesso inning pareggiano con Amanda Fama, prima nel box, che arriva su un singolo interno, sul primo lancio ruba la seconda e sul secondo ruba anche la terza, Dalbesio in prima per base su ball e Sara Avanzi nel box che porta a casa Fama con uno squeeze sul lanciatore.

Si arriva così in assoluta parità agli inning supplementari dove si vedono grandi giocate difensive sia dall’una che dall’altra parte, grande concentrazione e gran voglia di vincere ma sarà La Loggia al nono attacco che segnerà il punto della vittoria con Sara Avanzi in terza e bunt della lanciatrice Lindsey Beisser che Bortolomai sceglie di giocare in prima, ma il gioco casa – uno non riesce e Avanzi segna l’RBI della vittoria. Kimberly Bruins perde così la sua prima partita dell’anno e non si può certo dire che non abbia dato il massimo con quattro valide concesse, 9 strike out e due basi su ball concesse di cui una intenzionale a Fama in 8.1 riprese lanciate, ma Lindsey Beisser non è stata da meno: nove riprese lanciate, cinque valide subìte tre basi intenzionali concesse e nove eliminazioni al piatto. Difesa impeccabile, nessun errore con giochi precisi ed attenti nonostante le numerose situazioni che si sono sviluppate con nove rimasti in base per la squadra veneta e 7 per La Loggia.

E’ tutta in salita ora la strada per Bussolengo che sabato, in casa, dovrà tentare di vincere il doppio incontro per potersi rimettere in gara nell’eventuale spareggio previsto domenica mattina; la prima gara, come previsto dal regolamento, sarà in mano alle lanciatrici straniere e sarà certamente un’altra partita da vivere.

di Alessandra Cirelli

Nella foto, un momento di La Loggia - Bussolengo (Gatti - Oldmanagency da Fibs.it).



Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive