Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

ANCHE IL BOLLATE SI QUALIFICA AI PLAYOFF. MANCA SOLO IL NOME DELLA 4° SQUADRA

Dopo la qualificazione del Bollate, bisognerà ancora attendere per sapere il nome della 4° squadra che prenderà parte ai playoff della Italian Softball League.

Mercoledì sera si è infatti tenuto il recupero a Collecchio con il Forlì che ha vinto 4-3 la prima gara. Si è ripartiti dalla parte finale dell’8 inning, sospesa per pioggia con corridori in prima e seconda e un out, è stata concessa base intenzionale a Melissa Roth quindi a basi cariche Ilaria Cacciamani ha chiuso la pratica con due strike out consecutivi.

Seconda gara a senso unico con la squadra di casa che ha segnato subito due punti al primo inning e sei al terzo, poca storia per Ilaria Cacciamani in pedana per la squadra romagnola, sostituita da Matilde Zanotti durante il terzo inning; ha vinto il Labadini Collecchio al quinto 7 – 0 vincente Madison Holub.

Finendo in parità ora il Forlì è a sei partite perse e dovrà recuperare con il Caserta che è a quota 8, c’è da dire che anche il Collecchio è a quota otto perse ovvero nel caso in cui il Caserta dovesse vincere il doppio incontro con il Forlì si arriverebbe a tre squadre pari quindi agli scontri diretti e qui sarebbe il Collecchio a fare il colpaccio… thrilling fino alla fine!

Appuntamento a sabato 21 a Caserta per la resa dei conti.

Bussolengo si presenta ai play off con una sola partita persa dopo l’intenso week end a Caserta dove sabato si è giocata l’ultima di ritorno e domenica c’è stato il recupero dell’andata; le venete partono forte vincendo gara uno al quinto per 1 – 10 battendo 12 valide su Susanna Mancini, fuoricampo per Bennet e Villirillo, le mazze casertane si fermano a tre sole valide su Alice Ronchetti rilevata al quinto da Sofia Bergamini.
Già nella seconda gara però si inizia a subodorare il pericolo della rottura del 1.000: le due squadre arrivano in parità, in pedana duello tra Kimberly Bruins e Anisley Lopez,  1 – 1 al primo supplementare: triplo di Kimberly Bruins che manda a punto il corridore posto in seconda nel tie-breack, successivamente con due eliminati e Bruins sempre in terza base si sceglie di dare base intenzionale a Villirillo e giocarsi Valeria Bortolomai che stampa un triplo da due punti mentre Lara Buila con un singolo manda a casa anche Bortolomai. Il Caserta probabilmente freddato chiude a zero il suo ultimo attacco e la squadra di Morabito vince 1 - 5

Nella prima gara di recupero di domenica, la squadra di Morabito vince ancora facile per manifesta 10 – 3 parte in pedana per le campane Mancini che inizia subito male con tre valide, di cui ancora un fuoricampo della Bennet e viene sostituita da Valeria Ginosa, prima volta in pedana per lei quest’anno. Poca reazione in attacco del Caserta che batte valido solo tre volte, fuoricampo di Toledo Marit al quarto, con Sofia Bergamini in pedana vincente.
Grande riscatto della cubana Anisley Lopez in gara due che distribuisce 14 strike out e subisce solo due valide dall’attacco veneto mentre Alice Ronchetti non bissa la prestazione del giorno prima e viene colpita valido nove volte, vince il Caserta 0 – 4 mandando in frantumi il 1.000 in classifica.

Nel girone A La Loggia vince il doppio incontro contro lo Stars Staranzano e si conferma prima in classifica mentre al Bollate è sufficiente vincere la prima gara contro il Caronno per manifesta 0 – 9 e consolida il secondo posto e l’accesso ai play off, rinviata la seconda per pioggia ma ormai ininfluente. Rinviate per pioggia anche le gare tra Legnano e Nuoro che non avendo alcuna importanza ai fini della classifica non verranno recuperate.

di Alessandra Cirelli


Nella foto, Elisa Grifagno del Forlì (Maurizio Bonazzi da Fibs.it).

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive