Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

IL GROSSETO AFFRONTA LA TRASFERTA DI NOVARA CON UN BUCCHERI IN PIU' NEL ROSTER

Il Grosseto chiude a Novara il girone di andata del campionato di Ibl 1 con un Buccheri in più nel roster. Arrivato da qualche giorno in Maremma, è stato presentato giovedi mattina alla stampa, l'innesto selezionato per dare man forte alla squadra del manager Hartley che al momento veleggia in penultima posizione nella classifica.

Il giocatore di Brooklyn, quasi 44 enne, è una vecchia conoscenza del baseball italiano avendo vestito le casacche di Rimini, San Marino e Nettuno oltre a quella della nazionale italiana in occasione delle Olimpiadi del 2004, nel World Baseball Classic 2003, 2006 e 2009 e agli Europei 2005 e 2007. Sicuramente un soggetto esperto e profondo conoscitore del nostro batti e corri, è stato scelto dal sodalizio maremmano per dare forza e continuità ad un line up che rimane il secondo del campionato, in co-abitazione con Bologna, anche se a produrre valide sono solo i primi sei dell'attacco: "Sono felice - dice Buccheri - di essere qua a Grosseto, avevo ancora tanta voglia di giocare; lo scorso anno, in California, mi ero dedicato all'insegnamento del baseball ai bambini ma avevo ancora desiderio di scendere in campo ed ho accettato la proposta di questa società".

Qualcuno arriva e qualcun altro invece se ne va, il silurato di turno è, come era lecito aspettarsi il lanciatore Giuseppe Granitto, il quale non si è dimostrato all'altezza della situazione (media pgl superiore al 12 in 10 inning lanciati) e con il pieno recupero di Bourdaniotis e l'arrivo del ceco Bokaj e sembrato decisamente inutile mantenerlo ancora a libro paga.

Non ci aspetta grosse novità per questo weekend per quanto riguarda la formazione che affronterà il Nettuno: "L'arrivo di Buccheri - ha detto il manager Hartley - da ancora più valore al line up e visto che potrà essere utilizzato anche in diamante e all'esterno mi consentirà di modificare la formazione. Andiamo a Novara con l'intenzione di vincere ma dovremo fare attenzione ai padroni di casa, a nessuno piace essere a zero vittorie."

Il nuovo innesto con molta probabilità verrà schierato nel ruolo di battitore designato, liberando così Oberto dal doppio ruolo, battitore-lanciatore, e che insieme a Smith e Sikaras compongono il terzetto dei partenti per questo fine settimana. Anche la difesa dovrebbe rimanere invariata con Bischeri, Aprili, Sgnaolin e Pecci in diamante e Biscontri, De Santis, e Molina all'esterno.

da Grosseto, il nostro corrispondente Alessandro Monaci

Nella foto, James Buccheri con la casacca della T&A San Marino (Ferrini/Fibs.it).

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive