Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

IL GROSSETO NON RIESCE AD USCIRE DALLA CRISI: IL NETTUNO FA TRIPLETTA IN MAREMMA

Un vistoso passo indietro per il Grosseto nel penultimo turno del campionato; dopo i due successi contro il Bologna della giornata precedente, i biancorossi lasciano tre partite al Nettuno, due delle quali regalate dai maremmani. Ancora una volta gli uomini di Hartley sono bravi a complicarsi la vita e ci mettono molto del loro per confezionare i successi ai laziali.

Nel match del venerdi sera l'americano Smith, dimostra ancora una volta di essere un soggetto di qualità (4 bv, 5 so in 8 riprese sul monte) ma a tenere in partita gli ospiti ci pensano le incertezze della difesa: due errori di Sgnaolin (un terzo abbonatogli dal classificatore), uno dello stesso Smith e un tuffo di Molina quando invece sarebbe stato molto più utile fermare il gioco, tengono i nettunesi a galla fino al nono, dove sul rilievo Bourdaniotis (schierarlo in questo momento dopo un infortunio non è sembrata la scelta migliore) battono tre valide e segnano i due punti che fissano il punteggio sul 6 a 3 finale.

Il sabato pomeriggio ancora una volta strepitoso Sikaras (4 bv e 14 so) che regge sette inning e poi lascia il posto al giovane ceco Bokaj che al nono, con il Grosseto in sopra di un punto (al settimo i maremmani avrebbero avuto la possibilità di allungare, con le basi cariche e il quarto e il quinto nel box che non combinano niente), prima ottiene due eliminazioni e poi con un uomo in seconda, con due strike lancia una "mongolfiera" in mezzo al piatto ad Imperiali: pareggio del Nettuno, che poi successivamente mette altri due uomini in base e ci pensa Sanna a picchiare un fuoricampo interno (tuffo di De Santis sulla battuta che passa dietro) e mettere al sicuro il risultato per gli uomini di Bagialemani.

Alla sera poi il Grosseto resta in partita per due riprese poi si sgonfia come un palloncino al sole e il Nettuno prende il largo con 14 battute valide (Bergolla e Sadler 3/5, fuoricampo di Mario Trinci) su Oberto, Sciacca e Luciani che non riescono a fermare le mazze ospiti. Se per caso c'era qualche velleità per il Grosseto in questo campionato adesso è completamente sparita, la squadra alterna buone prestazioni ad altre veramente disarmanti, ancora si parla di guardarsi intorno, di cercare rinforzi, ma a parlare è la classifica: 4 vittorie e 14 sconfitte, cosa altro c'è da aspettare?

da Grosseto, il nostro corrispondente Alessandro Monaci

Nella foto, un momento di gioco della sfida tra Grosseto e Nettuno (da Fibs.it).

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive