Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

SCOPPIA LA POLEMICA IN IBL: BAGIALEMANI ATTACCA TRE SQUADRE PER VIA DI IRREGOLARITA' CON I PASSAPORTI. LO STESSO MANAGER POI SMENTISCE IN PARTE QUANTO E' STATO SCRITTO

Scoppia la polemica nell'Italian Baseball League 2012. A farla scattare è il Manager della Caffè Danesi Nettuno Ruggero Bagialemani che, in una dichiarazione rilasciata alla Gazzetta dello Sport e pubblicata nell'edizione cartacea di oggi, afferma che "quattro giocatori di squadre da playoff non sono in regola con i passsaporti".

I nomi degli atleti sono stati segnati tra parentesi all'interno delle dichiarazioni del Capo Allenatore del Nettuno e corrispondono a Mark DiFelice e Joe Persichina del Rimini, Cody Cillo della Fortitudo Bolgona e Joe Mazzuca della T&A San Marino.
Lo stesso Bagialemani ha poi continuato dicendo che "stiamo verificando come sono stati acquisti i documenti". Subito pronta la risposta della FIBS che afferma "la documentazione consegnata è regolare".

Nel corso della serata, lo stesso Manager del Nettuno Baseball ha smentito in parte quanto è stato scritto sulla Gazzetta dello Sport al sito Baseballmania.it, affermando che "l'unica cosa che ho dichiarato è stata quella che abbiamo incaricato un nostro legale per fare delle verifiche su come sono stati ottenuti i documenti per tutti i giocatori che giocano in IBL con il passaporto italiano".


di Daniele Mattioli

Nella foto, un primo piano di Ruggero Bagialemani, Manager della Caffè Danesi Nettuno (Ferrini/Fibs.it).

Fonte: La Gazzetta della Sport e Baseballmania.it

Informazioni aggiuntive