Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

LE PAROLE DEL MANAGER DANIELE FUZZI AL SITO GRANDESLAM.NET IN OCCASIONE DEL DERBY TRA GODO E RIMINI

Questa sera un altro importante appuntamento aspetta i North East Knights: la formazione di Chris Catanoso, reduce anche lei da due vittorie con il Nettuno, non sarà certo disposta a lasciare anche solo un incontro ai “cugini romagnoli”. La De Angelis si trova però in difficoltà visti i numerosi infortuni occorsi  la scorsa settimana: Tanesini e Gonzalez sono in forse, Cabalisti è ancora in via di riabilitazione e anche Angelucci ha avuto qualche problema fisico durante gli incontri di IBL2.

La squadra sarà probabilmente meno incisiva in battuta  della scorsa settimana in battuta. Agli esterni vedremo Naldoni, Schwartz e Gerali, mentre l’infield sarà composto da Fuzzi in terza, il rookie Epifano all'interbase, Bucchi in seconda e in prima Rubboli. Sanchez e Pinango formeranno la batteria iniziale e battitori designati saranno Castagna o Meriggi. Per quanto riguarda i lanciatori, non ci saranno novità se non un probabile maggiore impiego di lanciatori italiani in gara3. Per Gara2 ci si aspetta sicuramente una performance migliore rispetto a quella della scorsa settimana.

Abbiamo intervistato il Manager dei Godo Knights, Daniele Fuzzi, per sapere qualcosa di più sulla squadra, ma soprattutto sull’approccio al campionato 2012.

MARA MENNELLA: Anche quest'anno riconfermato a capo della squadra. Che responsabilità senti nei confronti dei tuoi ragazzi e della società?
DANIELE FUZZI: Essere a capo di una squadra vuol dire anche essere il primo rappresentante della società sul campo. Non può che rendermi orgoglioso essere stato confermato per questo campionato perché vuol dire che gli obiettivi che ci siamo posti all’inizio del progetto sono stati rispettati. Lo scorso anno abbiamo migliorato il record di vittorie dell’anno precedente ed abbiamo espresso un buon baseball riuscendo a vincere anche partite molto ostiche per noi contro corazzate che alla fine hanno combattuto per la vittoria dello scudetto.
Un ringraziamento particolare lo devo fare alla società che anche quest’anno ce l’ha messa tutta per permetterci di competere nel massimo campionato e devo ringraziare anche tutti i ragazzi che si impegnano con enormi sacrifici per raggiungere risultati importanti. Vorrei anche sottolineare che la nostra squadra è l’unica a non aver subito espulsioni nel campionato di IBL e credo che questo sia un indice di grande maturazione di tutto il gruppo e di rispetto del lavoro degli arbitri.

MARA MENNELLA: Avere giocatori molto giovani e stranieri che ancora non conoscono l'IBL può avere dei vantaggi e degli svantaggi. Quali sono, secondo te, vantaggi e svantaggi e come cerchi di "rimediare" o incoraggiare?
DANIELE FUZZI: Tutti i giocatori impegnati con noi quest’anno hanno lunga esperienza in altri campionati e nazioni diverse non credo che avranno problemi ad ambientarsi. Per quanto riguarda i giovani spero possa essere una grande esperienza. Dovranno essere pronti ogni volta che verranno chiamati se vogliono calcare i campi dell’IBL quest’anno ed in futuro.

MARA MENNELLA: Cosa ti aspetti dalla stagione 2012?
DANIELE FUZZI: L’obiettivo è sempre quello di migliorarsi. Anche per quest’anno penso a migliorare il record di vittorie dell’anno passato, ma un pensierino anche ad un posto diverso in classifica vorrei farlo.
Abbiam perso un ottimo lanciatore come Rodriguez e ne sono arrivati due, Pinango e Mejias, che non lo faranno di certo rimpiangere. Anche il parco lanciatori comunitari sarà di primo livello con Manuel Marinez e De Los Santos e, la possibilità di avere molti lanciatori per la gara dell’ASI mi darà la possibilità di mischiare bene le carte.
Abbiamo più solidità in difesa con Gonzalez nel ruolo di short stop e questo farà sì che anche i lanciatori siano più tranquilli sul monte e con la conferma di Sanchez saranno guidati a dovere su come lavorare i battitori.
Inoltre l’inatteso ritorno di Tanesini e l’inserimento di Gerali ha alzato ulteriormente la nostra solidità tra gli esterni per questo ho grande fiducia in questa squadra. É ora di mettere in campo tutta l’esperienza che i nostri giocatori hanno avuto la possibilità di fare in questi anni. Questo ci permetterà di fare il salto di qualità.

MARA MENNELLA: Le altre squadre sembrano molto agguerrite: quale sarà la strategia dei Knights per sorprenderli?
DANIELE FUZZI: Tutti giocheranno per vincere, questo è il bello dello sport. Non ci sono strategie particolari se non quelle di preparare al meglio ogni week end con l’aiuto delle informazione raccolte l’anno passato e di preparare al meglio i miei giocatori settimana dopo settimana.

L’appuntamento è per venerdì 6 aprile, ore 20, allo stadio “A. Casadio” di Godo e, sempre a Godo, alle 15.30 e alle 19.30 di sabato 7.

da Godo (Ravenna), la nostra corrispondente Mara Mennella

Nella foto, Mattia Bucchi gira un doppio gioco difensivo per la De Angelis Godo (Linicchi/FIBS.it).

Informazioni aggiuntive