Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

L'ITALIA CHIUDE L'EUROPEO BATTENDO LA REPUBBLICA CECA. LA FINALE SARÀ SPAGNA-OLANDA

È stato un sabato particolare quello vissuto all'Europeo di baseball da parte della nazionale italiana. Gli azzurri, infatti, hanno superato un ottima Repubblica Ceca per 3-2, ottenendo così la sesta vittoria della manifestazione, e hanno poi osservato con grande interesse la sfida tra la Spagna e la Germania poichè una vittoria dei teutonici avrebbe prima dato vita a un arrivo a 3 squadre proprio con gli uomini di Mazzieri e gli iberici, e, poi con l'ausilio dei Team Quality Balance, la conseguente qualificazione dell'Italia alla finalissima contro l'Olanda. Putroppo però la Spagna si è imposta per 3-0 grazie al fuoricampo da 3 punti di Martinez all'ottavo inning, in una partita dominata dai lanciatori iberici, autori di una clamorosa No-Hit combinata, e si è così qualificata per la finalissima in programma contro gli Orange nel pomeriggio di domenica 18 settembre.

Sul monte di lancio della Repubblica Ceca c'è Schneider mentre su quello di lancio azzurro Escalona.
Attacca subito l'Italia e, al primo inning, dopo l'eliminazione di Poma e Epifano, Liddi trova la palla giusta da spedire in fondo al campo ed è un triplo. Mazzanti, nel ruolo di dh, in sostituzione di Ramos, batte un doppio che porta a punto Liddi; Sambucci, rientrato in squadra, dopo l'assenza di ieri, è il terzo out e così si conclude il primo attacco azzurro.
Poi tutto torna a seguire il ritmo tranquillo dei tre eliminati, uno via l'altro.

Al quarto inning però, Malik, dopo essersi esercitato con 4 battute in foul, spedisce la  palla fuori dal campo per il punto del momentaneo pareggio.

La reazione dell'Italia è immediata: nella seconda parte del quarto inning, con due out, Sambucci batte un singolo e Vaglio, su errore del terza base ceco arriva in seconda, Sambucci in terza e Reginato batte un singolo che porta a punto i due uomini sulle basi. L'Italia è in vantaggio per 3 a 1.

Escalona viene sostituito da Rizzo, ma il suo rendimento non soddisfa Mazzieri che, al sesto, lo sostituisce con  Florian. Proprio in quella ripresa gli azzurri non sanno approfittare di una situazione favorevole, come quella che vedeva Vaglio arrivare fino in terza, grazie anche ad altro errore della difesa avversaria.
All'ottavo un nuovo tentativo dei boemi: Hejma batte un doppio e Malik riceve una base su ball. Grazie ad un errore  avanzano di una base e, mentre la difesa è impegnata in una eliminazione in seconda, Hejma segna un punto che avvicina pericolosamente la Repubblica Ceca all'Italia.
Crepaldi prende il posto di Florian e conclude, con buon controllo, l'ottavo inning per poi bloccare l'attacco ceco, nel nono.

L'Italia chiude così al terzo posto mentre tra qualche ora sapremo quale sarà la squadra che diventerà diventerà Campione d'Europa.

di Cristina Pivirotto


Nella foto, Crepaldi festeggia il successo con Reginato (Ezio Ratti - FIBS.it).

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive