Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

DIRETTA TESTUALE - L'ITALIA BATTE L'OLANDA 8 A 3 ED E' CAMPIONE D'EUROPA 2012!!!

Alla fine siamo arrivati all'ultimo atto dell'Europeo. Nove inning di gioco, cinquantaquattro eliminazioni da realizzare in una partita che promette grande spettacolo. Le due sfidanti, l'Italia e l'Olanda, si sono già affrontate sabato sera con la vittoria al nono inning della nazionale azzurra nell'ultima gara della seconda fase, ma oggi non si giocherà più per il primato nel girone, ma si giocherà per il Titolo. La squadra che vincerà sarà Campione d'Europa, quella che perderà si dovrà accontentare della medaglia di bronzo.

Il sito Grandeslam.net effettuerà la diretta testuale dell'evento, con ampio pre partita a partire dalle ore 12.30. Curerà la diretta scritta Daniele Mattioli.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

NONO INNING: E' Matteo Grifantini il lanciatore scelto da Marco Mazzieri per la chiusura della partita. Ultima chiamata per l'Olanda. Sams risponde presente e colpisce un bel doppio a sinistra, leggendo bene il primo lancio del neo entrato pitcher che viene subito visitato. Connorr batte una volata a destra, presa al volo da Chiarini. Nell'azione Sams raggiunge la terza. E' il momento di De Cuba nel box di battuta. Dopo il fuoricampo, il giocatore olandese batte in questa situazione un doppio e l'Olanda accorcia le distanze: 8 a 3 il punteggio ora. Il Manager Marco Mazzieri decide di andare subito per il cambio, con Nick Pugliese che sale al posto di Grifantini. Momenti di grande tensione a Rotterdam. Kemp va sul conto pieno contro il closer dell'Unipol Bologna. Il giocatore olandese è eliminato al volo, ed è il secondo fuori. Entra come pinch hitter Engelhardt. Il conto è ora di tre ball e uno strike. Va con lo strike Pugliese. Conto pieno ora. E ARRIVA LO STRIKE OUT! L'ITALIA E' CAMPIONE D'EUROPA!!!

Finisce quindi nel modo più bello e meritato l'Europeo dell'Italia che sconfigge a domicilio i Campioni del Mondo in carica, trascinata da un grande collettivo che per tutto il torneo ha dimostrato appieno le grandi qualità che aveva a disposizione. Dopo il successo del 2010, l'Italia si concede quindi il bis, battendo l'Olanda nella Finalissima per 8 a 3. Da parte di Daniele Mattioli è tutto per questa diretta. Grazie ancora a tutti voi per averci seguito e appuntamento a breve, sempre sul nostro sito, per tutti gli approfondimenti e non solo sulla gara e sui mondi del baseball e del softball.


OTTAVO INNING: L'Italia è a sei out dalla vittoria dell'Europeo. Duursma è eliminato al piatto da Cooper e poi una gran presa al volo di Infante sul debole contatto di Urbanus vale il secondo out. Statia non ci sta però e colpisce il secondo doppio della sua partita. E' Curt Smith, MVP dello scorso Mondiale vinto dagli olandesi, nel box di battuta. Il temibile battitore orange batte però sull'esterno centro e De Simoni non ha problemi nell'eliminarlo al volo. L'Italia è a tre out dalla storia.

Gli uomini allenati dal Manager Marco Mazzieri stanno già pensando all'ultima difesa della gara. De Simoni è eliminato in diamante, mentre Infante è eliminato al piatto da Stuifbergen. Avagnina però riesce a trovare la valida, la quarta della sua grande partita. Granato è il terzo out.


SETTIMO INNING: Esce dopo sei riprese di grande qualità il John Mariotti. Al suo posto entra in partita Chris Cooper. Il lanciatore azzurro elimina subito al piatto De Cuba e poi fa battere al volo Kemp, con Chiarini che prende al volo la palla. Anche Heydoorn batte sugli esterni ed è il terzo fuori. Efficace il rilievo del giocatore della T&A San Marino.

L'Italia vede vicino il Titolo Europeo, ma prima deve ovviamente cercare di mettere qualche altro punticino per evitare eventuali tentativi di rimonta da parte olandese. Chiarini è però eliminato subito al piatto e stessa cosa succede a Gary Ermini. Stuifbergen completa il tris di strike out, eliminando nello stesso modo Vaglio, questa volta guardato a differenza dei primi due che erano stati girati.


SESTO INNING: Continua la prova di John Mariotti sul monte di lancio dell'Italia. Il pitcher azzurro è arrivato a 78 lanci e ha subito per il momento tre valide ed eliminato al piatto cinque battitori. Statia però inizia subito bene e grazie ad un errore della difesa raggiunge salvo la seconda base. Curt Smith batte un gran contatto al centro ma De Simoni fa buona guardia, assistendo poi in terza ed evitando così l'avanzamento del corridore. Mariotti è bravo a lavorarsi Sams e ad eliminarlo al piatto per il secondo fuori. Lo stesso lanciatore però effettua un lancio pazzo e permette al corridore di raggiungere la terza base. E' ininfluente però, in quanto Avagnina elimina al volo Connor ponendo fine all'attacco olandese.

Tocca ad Anthony Granato aprire la fase offensiva italiana. L'interbase colpisce una rimbalzante verso la seconda base dopo essere andato sul conto pieno ed è eliminato per la via 4-3. Stuifbergen trova il primo strike out della sua gara, eliminando al piatto Colabello. LaTorre è eliminato al volo da parte dell'esterno destro, con il giocatore italiano che scambia qualche battuta di troppo con Stuifbergen mentre torna indietro dopo aver colpito la palla. Tutto tranquillo dopo qualche secondo di tensione in campo.


QUINTO INNING: Sarà importante vedere ora come reagirà la formazione Campione del Mondo con Heydoorn nel box di battuta contro Mariotti. Il battitore riesce ad andare sul conto pieno, ma poi batte un pop su Avagnina che raccoglie al volo facendo il primo out. Anche Duursma batte sugli esterni, in questo caso è Chiarini a fare l'eliminazione al volo. L'attacco orange si chiude con la rimbalzante di Urbanus su Granato che fa l'out per la via 6-3.

E' Alessandro Vaglio ad aprire la quinta proiezione offensiva azzurra e lo fa con un singolo a destra. Stefano De Simoni va ora nel box di battuta e rimane molto concentrato nel box di battuta, facendo tirare molto il pitcher avversario. Il giocatore del Parma batte una rimbalzante in diamante ed evita per un soffio il doppio gioco. Chiamata chiusa in prima con il Manager Farley che esce a discutere con gli arbitri. Anche Infante colpisce in diamante, è out in prima ma fa raggiungere al compagno la terza base. Avagnina batte però un pop, che è preso al volo dalla difesa olandese. Non cambia però il punteggio dopo cinuqe inning totali, 6 a 2 Italia.


QUARTO INNING: Vediamo come reagirà ora l'Olanda. Sams è subito il primo eliminato, out al volo dall'esterno centro. Anche Wesley Connor imita il compagno, in questo caso è ottima l'assistenza di Granato in prima. Ma Quentin De Cuba fa accorciare la distanza ai suoi: fuoricampo da un punto per il punteggio che cambia: Italia 3 Olanda 2. Mariotti non si scompone però ed elimina Kemp al piatto. Gran carattere per il lanciatore azzurro.

Alessandro Vaglio inizia nel migliore dei modi l'attacco italiano con la valida a sinistra. Il perfetto bunt di sacrificio sulla terza di De Simoni permette al compagno di raggiungere la seconda. Ora è il turno di Juan Carlos Infante a battere. Il giocatore della Fortitudo Bologna si porta sul conto di due ball e due strike, prima di essere colpito. L'Italia ha ora prima e seconda occupate e un solo out. Avagnina è scatenato e trova la valida a destra. Gli azzurri segnano ancora, ora è 4 a 2 Italia! Il giocatore del San Marino raggiunge la seconda con Infante che si ferma in terza. Dopo la base ball data a Granato, Colabello prova a realizzare la volata di sacrificio, ma non riesce perchè la difesa olandese è attenta all'esterno e quindi Infante non può provare la corsa a casa. Ci pensa però Tyler LaTorre a trovare la valida! Il catcher italiano trova il singolo rompendo la mazza. La palla passa tra interbase e seconda base. Entrano due punti. Ora l'Italia è avanti 6 a 2! Ancora valida, questa volta da parte di Mario Chiarini che con un gran contatto a sinistra fa entrare altri due punti. Gli azzurri conducono ora 8 a 2! E' un doppio per il giocatore del Rimini, che raggiunge la terza sull'assistenza a casa base.

Arriva logicamente il cambio sul monte di lancio olandese, con Tom Stuifbergen che rileva un Sulbaran mai entrato in partita. Il neo entrato riesce ad eliminare Ermini, ponendo fine all'inning. L'Italia ha però creato il solco e ora dovrò amministrare bene il vantaggio.


TERZO INNING: Nella terza proiezione offensiva, l'Olanda ripartirà con l'inizio del lineup, con Urbanus leadoff. Il giocatore orange trova un gran contatto a sinistra, ma Avagnina non è da meno e con una gran giocata elimina al volo l'avversario. Anche Statia è eliminato, questa volta al piatto, e con due fuori va nel box di battuta Smith, il quale batte in diamante ed è eliminato per la via 6-3.

Il terzo attacco azzurro inzia subito con un gran doppio di Stefano De Simoni. Gran lavoro di Infante che effettua alla perfezione il bunt e porta in terza il compagno. Avagnina batte una valida interna e De Simoni segna il punto del pareggio. 1 a 1! Nell'azione gran difesa di Smith in seconda, ma il giocatore del San Marino usa tutta la sua velocità nelle gambe ed è salvo in prima. Lo stesso Avagnina ruba la seconda e poi su lancio pazzo raggiunge la terza. L'Italia è a ventisette metri dal segnare il punto del vantaggio. Granato guadagna la base ball. L'Italia ha ora corridori agli angoli e un solo out. Palla mancata del catcher olandese e Granato vola in seconda base. Momento importante della sfida. Colabello si porta sul conto pieno e poi trova la texas tra seconda base ed esterno destro. E' valida e l'Italia segna il punto del 2 a 1! Il pticher olandese è in difficoltà e riceve la visita da parte del proprio pitching coach. LaTorre è consapevole del momento critico della sfida e cerca di selezionare bene i lanci, portandosi sul conto pieno. Il Catcher del Triplo A dei San Francisco Giants batte due foul di fila poi, il primo molto lungo a sinistra, il secondo quasi preso dal terza base in foul, con la palla che esce poi dal guanto del difensore. Sempre conto pieno. Il lancio basso di Martis è il quarto ball e LaTorre raggiunge la prima base, riempiendo tutti i cuscini. Ora è il turno di Mario Chiarini. Il giocatore del Rimini affronterà Juan Carlos Sulbaran, lanciatore che ha preso il posto di Martis sul monte olandese. Il battitore azzurro colpisce sull'interbase che effettua l'out in seconda ma non in prima. Entra così il punto del 3 a 1 Italia! La battuta a destra di Ermini è presa al volo, ma la nostra nazionale prima impatta, poi si porta in vantaggio dopo la prima parte di gara.


SECONDO INNING: L'Italia ha sprecato una ghiotta occasione per impattare subito il risultato. Ora Mariotti affronterà il secondo attacco olandese, con De Cuba impegnato nel box. Il giocatore orange è eliminato al piatto, mentre Kemp sfrutta tutta la sua velocità e colpisce una valida interna, nonostante la buona difesa di Granato all'interbase. Il giocatore del Door Neptunus ruba poi la seconda, mentre nel box di battuta tocca a Heydoorn, il quale è poi eliminato al piatto, per il secondo successo personale di Mariotti. La battuta di Duursma è per pochi centimetri in foul. Sarebbe stato doppio in caso contrario. Il pitcher italiano allora si mette in proprio e realizza il terzo strike out della ripresa.

Martis inzia subito bene eliminando Chiarini che gira il primo lancio dando vita ad un pop sull'interbase. Gary Ermini, invece, batte valido tra interbase e terza base. L'Italia ha di nuovo un corridore in prima. Il doppio gioco di Vaglio vanifica però tutto. Fine secondo inning, sempre 1 a 0 Olanda.


PRIMO INNING: Inizia la Finale dell'Europeo e Avagnina è subito attento ed elimina al volo Urbanus. Primo out della sfida. Passa la battuta di Statia sulla prima base e il giocatore olandese arriva in seconda. E' un doppio. Subita aggressiva la compagine olandese. Il corridore avanza in terza su lancio pazzo di Mariotti. Smith batte in diamante e arriva in terza su errore di Infante in terza. La volata di sacrifico di Sams al centro vale il primo punto per l'Olanda. 1 a 0 Orange! La rimbalzante di Connor su Mariotti è facilmente presa da parte del lanciatore italiano che assiste in prima per il terzo out. L'Olanda comunque è la prima squadra a segnare oggi pomeriggio.

E' Juan Carlos Infante il leadoff dell'Italia. Il giocatore della Fortitudo Bologna trova subito la valida a destra. Tocca quindi a Lorenzo Avagnina andare nel box di battuta ed è singolo a destra, con Infante che raggiunge la terza. L'Italia mostra subito di non aver subito il colpo iniziale e mette due uomini base con zero out. Il prossimo battitore è Tony Granato con Martis che fa passare tanto tempo tra un lancio e l'altro, sapendo bene l'importanza del momento. Il pitcher di casa va sul conto di due ball e due strike, poi elimina al piatto il giocatore azzurro. Con uno fuori, è il turno di Chris Colabello. Il prima base italiano si porta sul conto pieno e poi gira a vuoto per lo strike numero tre. Stessa sorte subisce LaTorre. Terza eliminazione di fila per Martis. 1 a 0 Olanda dopo il primo inning di gioco.


PLAY BALL!!


Ore 12.59: E' scesa in campo l'Italia che inziierà in difesa la gara. C'è praticamente il tutto esaurito al Familiestadion di Rotterdam.

Ore 12.57: Ecco invece quella italiana, squadra di casa questa sera: Infante (ss), Avagnina (lf), Granato (ss), Colabello (1b), La Torre (c), Chiarini (rf), Ermini (dh), Vaglio (2b) e De Simoni (cf). Il lanciatore partente è John Mariotti.

Ore 12.55: Sono arrivate le formazioni titolari. Andiamo con quella olandese: Urbanus (ss), Statia (dh), Smith (1b), Sams (cf), Connor (lf), De Cuba (rf), Kemp (2b), Van Heydoorn (c), Duursma (3b). Shairon Martis è il lanciatore partente.

Ore 12.52: Nel frattempo, a pochi minuti dall'inizio della gara, proposta di matrimonio da parte di una coppia tedesca al campo. Anche questo è il baeball amici lettori!

Ore 12.49: Nella giornata di ieri, si sono decisi anche gli altri piazzamenti finali di questo Europeo. La Spagna ha vinto il bronzo dopo aver battuto la Germania, mentre il walk off single di Cech ha dato alla Repubblica Ceca il quinto posto, sconfiggendo all'ultimo inning la Svezia. Erano già decise invece le posizioni dal settimo al dodicesimo posto.

Ore 12.46: In attesa delle formazioni ufficiali, andiamo a scoprire chi i sono i due lanciatori partenti. John Mariotti è il pitcher scelto da Marco Mazzieri per l'Italia, mentre sarà Shairon Martis il lanciatore che aprirà la sfida per l'Olanda.

Ore 12.43: Come scritto da Mario Salvini nel suo blog, da quando esiste l'Europeo di baseball l'Olanda ci è sempre arrivata e in venti di queste edizioni ha affrontato nell'ultimo atto l'Italia in diciasette, vincendo il Titolo contro di noi in nove occasioni.

Ore 12.41: Questa è la rivincita della Finale del 2010, dove l'Italia si impose per 8 a 4, salendo così sul Tetto d'Europa.

Ore 12.38: Nel frattempo arrivano contributi da Rotterdam, dove si giocherà la Finale. Nella foto, qui a sinistra, infatti, alcuni giocatori azzurri sono fotografati nel dug out insieme all'Hitting Coach dell'Italia Mike Piazza. 

Ore 12.35: I Campioni del Mondo, infatti, sono stati sconfitti nella prima fase dalla Repubblica Ceca, mentre ieri sera hanno perso all'ultimo lancio proprio contro l'Italia, grazie al walk off single di Mattia Reginato.

Ore 12.33: La compagine azzurra arriva imbattuta alla Finalissima, in quanto ha ottenuto otto vittorie in altrettante sfide giocate, mentre quella Orange ha subito due sconfitte nel proprio cammino. 

Ore 12.30: Mancano trenta minuti all'inizio dell'ultimo atto dell'Europeo 2012, con la Finale tra l'Olanda e la nostra Italia. Un caloroso saluto e un augurio di Buona Domenica da parte di Daniele Mattioli che vi terrà compagnia con questa diretta scritta per raccontarvi questa partita che promette tante, tantissime scintille.

Nella foto, la gioia dell'Italia per la vittoria del titolo (Ratti/Fibs.it) - Il dug out azzurro prima della Finale con Mike Piazza in primo piano (MLB Europe Facebook Official Page).


Diventa Fan del sito Grandeslam.net su Facebook e Twitter!!

css css

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive