Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

ESCLUSIVA GRANDESLAM.NET: IL RIMINI BASEBALL SI REGALA ALEX ROMERO, EX MAJOR LEAGUE CON ARIZONA

Il Rimini Baseball ha deciso di calare l'asso nel mercato dell'Italian Baseball League e l'ha fatto con un colpo importante e sicuramente destinato a far parlare di sé. Secondo indiscrezioni raccolte dal sito Grandeslam.net, la società romagnola sarebbe ad un passo dal chiudere le pratiche per portare l'ex Major League Alex Romero in Italia.

Al momento l'esterno centro sta giocando in Venezuela con le Tigures de Aragua, mostrando ottimi  numeri che gli hanno permesso di diventare uno dei giocatori più forti della squadra. Ad oggi, infatti, viaggia con una media battuta di .270 con 24 punti battuti a casa e 2 fuoricampo realizzati.

Nel 2012 ha invece avuto una splendida stagione nel Triplo A messicano con i Tigres de Quintana Roo. Qui ha chiuso infatti con una media battuta di .349 (145 valide in 415 turni nel box di battuta) per 74 punti battuti a casa, grazie anche a 14 fuoricampo messi a segno. Proprio nella passata stagione, il giocatore è stato però sospeso 50 partite per doping, sentenza che dovrà scontare nel 2013. Per questo motivo, Romero ha deciso di provare l'esperienza italiana, accettando l'offerta del Rimini.

La dinamica del giocatore, ricorda molto quella accaduta lo scorso anno Francisco Cruceta che, dopo la squalifica per doping subita, è volato oltreoceano guidando il Rimini alla Finale dell'Italian Baseball League, persa poi in finale contro il San Marino.

Nato a Maracaibo (Veneuzuela) il 9 settembre del 1983, Alex Romero vanta una carriera nelle Leghe Minori americane con diverse squadre. Firmato inizialmente dai Minneosta Twins nel 2002, è con gli Arizona Diamondbacks che esordisce in Major League nella stagione 2008, chiudendo con la media battuta di .230 per 12 punti battuti a casa e un fuoricampo realizzato. Nella stagione successiva, ha migliorato il suo rendimento, colpendo con una media di .248 per 18 RBI e un home run messo a segno. Successivamente è passato nelle franchigie degli Atlanta Braves e dei Florida Marlins, chiudendo sempre con ottime medie e mostrando ottime doti, soprattutto come battitore di contatto.

Nella passata stagione, come detto, ha militato in Messico risultando uno dei migliori battitori del campionato, prima di essere trovato positivo all'antidoping. Nel 2013 inizierà probabilmente la sua avventura in Italia dove cercherà di guidare il Rimini verso quel titolo che manca in bacheca dal 2006.

di Daniele Mattioli


Nella foto, Alex Romero impegnato in un turno nel box di battuta con le Tigres de Aragua (da ultimasnoticias.com).

Diventa Fan del sito Grandeslam.net su Facebook e Twitter!!

css css



Si ricorda di citare la fonte dell'articolo qualora venga presa la notizia. Grazie.

Informazioni aggiuntive