Share to Facebook Share to Linkedin Share to Google 

LA FORTITUDO BOLOGNA FIRMA PAT VENDITTE E ALEXANDER BURKARD PER LE ASIA SERIES

I primi due rinforzi della Fortitudo Unipol Bologna in vista delle Asia Series 2013 sono i lanciatori Pat Venditte e Alexander Burkard. I due pitcher sono nel giro della nazionale italiana, con il primo che ha partecipato all'ultima edizione del World Baseball Classic con la nazionale azzurra.

Ecco il comunicato stampa del team felsineo che presenta i due giocatori, mentre il General Manager Christian Mura continua la ricerca dei giocatori stranieri che prenderanno parte al'importante manifestazione mondiale.

Nato a Omaha nello Stato USA del Nebraska, Pat Venditte è un lanciatore che ha partecipato all’ultima edizione del World Baseball Classic con la casacca della nazionale italiana. Con spiccate caratteristiche di rilievo, il ventottenne fa tuttora parte della gloriosa franchigia degli Yankees, con la quale ha disputato la stagione 2013 in alcune formazioni di Minor League, tra cui Trenton (AA), dopo aver raggiunto il triplo A nel 2012 (Scranton/Wikes-Barre), prima di un infortunio a una spalla. Ottimo giocatore da Minor League, Venditte è anche famoso per essere l’unico lanciatore professionista ad essere ambidestro, presentandosi con la destra con fastball anche sopra le 90 miglia, mentre con il braccio mancino tira con velocità inferiori e con il metodo “sidearm” (anche definito comunemente dalle nostre parti “sottomarino”), cioè con braccio “orizzontale”, un metodo per altro molto in voga proprio nelle zone asiatiche. Ottimi i suoi numeri, che parlano di 6 stagioni di Minor League nelle quali ha ottenuto 15 vittorie e 51 salvezze, a fronte di 16 sconfitte, in 201 incontri disputati, per un totale di 307 riprese e una media PGL molto interessante di 2.40. Oltre 10 strikeout ogni 9 riprese lanciate a fronte di 2.37 basi ball.

Più giovane e nato a Caracas in Venezuela è Alexander Burkard, classe ’89, attualmente “free agent” ma già una carriera piuttosto interessante di 4 stagioni in Minor League, nella quale ha “scalato” fino al livello A avanzato con la franchigia degli Angels. Alto oltre 2 metri e mancino, questo lanciatore presenta caratteristiche di rilievo ma anche di partente, ruolo che ha ricoperto prevalentemente (ma non solo) nella parte di stagione 2013 che ha disputato con Trois Rivieres Aigles, nella lega indipendente Can-Am, nella quale è stato premiato come lanciatore dell’anno, frutto di 100 riprese lanciate in 16 gare (sempre da partente), con 9 vinte, 6 perse e 2.88 di media PGL. In primavera aveva partecipato con la nazionale azzurra allo spring training in preparazione del World Baseball Classic, ma poi manager Mazzieri non l’ha inserito nel roster definitivo.

Nella foto, Burkard impegnato sul monte di lancio (LeSoleil-PatriceLaRoche da LaPresse.ca).

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Informazioni aggiuntive